Passa al contenuto principale
In cosa consiste una mammografia? Profilo Donna

Che cos'è una mammografia?

Le mammografie sono immagini del seno prese con dosi molto basse di raggi X.

La mammografia è un esame diagnostico rapido (tra 15 e 20 minuti) e sicuro che consente di rilevare i tumori (tra le altre patologie) prima che abbiano invaso il tessuto mammario, gli organi distanti o i linfonodi.

Grazie alla mammografia è possibile identificare il cancro al seno nella sua fase iniziale, garantendo così una diagnosi precoce e un trattamento adeguato ed efficace che può salvare vite umane.

Come prepararsi per una mammografia?

Si raccomanda di NON utilizzare deodoranti, antitraspiranti, creme per il corpo, profumi o polveri sotto le ascelle o sul seno il giorno della mammografia (l'uso di questi prodotti potrebbe interferire con la qualità dell'immagine).

Qual è il momento migliore del mese per fare una mammografia?

Si consiglia di eseguire la mammografia da 1 a 2 settimane dopo il ciclo mestruale, con l'obiettivo di ridurre il disagio del seno e ottenere immagini del tessuto mammario migliori, più nitide e più chiare.

Come si fa una mammografia?

La durata del test di solito non supera i 20-30 minuti.

La mammografia viene solitamente eseguita in piedi davanti alla macchina a raggi X.

L'operatore sanitario che esegue le radiografie posiziona il seno della donna tra due piccole piattaforme o vassoi che premono e appiattiscono il seno mentre le immagini vengono riprese da diverse prospettive o angolazioni.

Una volta acquisite le immagini, lo specialista di radiologia analizza la mammografia e decide se è necessario o meno eseguire nuove mammografie da diverse angolazioni o richiedere nuovi esami o esami aggiuntivi se lo ritiene opportuno escludere o confermare le sue osservazioni.

La mammografia è un test doloroso?

Questa domanda è molto comune quando una donna si sottoporrà per la prima volta a una mammografia.

La maggior parte delle donne non ritiene che una mammografia sia un test doloroso, anche se la pressione sul seno può essere fastidiosa o scomoda per alcuni minuti.

Per eseguire una mammografia, un tecnico sanitario posiziona il seno della paziente tra due vassoi o superfici che lo comprimono/appiattiscono mentre le immagini del seno vengono riprese da diverse prospettive.

La pressione esercitata sul seno, necessaria per ottenere immagini più nitide e di migliore qualità, è la causa del disagio.

Il disagio causato scompare in pochi minuti, ma i benefici della mammografia e della diagnosi precoce del cancro al seno sono di enorme importanza per la salute e il benessere delle donne presenti e futuri.

Con quale frequenza deve essere eseguita una mammografia?

A Women's CD consigliamo a tutte le donne di età superiore ai 40 anni di sottoporsi a una mammografia annuale.

Se esiste un rischio di cancro a causa di una storia familiare di cancro al seno o alle ovaie, si consiglia di iniziare la mammografia regolare all'età di 30 anni.

Recenti studi internazionali mostrano che l'abbassamento del limite di età da 50 a 40 anni per la mammografia annuale (o prima se il rischio è considerato alto) è associato a una significativa riduzione della mortalità da cancro al seno.

Perché la mammografia annuale è così importante?

In Spagna, ogni anno vengono diagnosticati circa 33.000 nuovi tumori al seno, secondo i dati dell'Associazione spagnola contro il cancro.

Grazie alla mammografia, il cancro al seno può essere identificato nella sua fase iniziale: fino a 2 anni prima che il tumore diventi palpabile.

La diagnosi precoce salva vite: se il cancro al seno viene rilevato nelle sue fasi iniziali, il tasso di guarigione è molto alto.

Per questo motivo, anche se non ci sono sintomi, è molto importante che a partire dai 40 anni di età si eseguano annualmente mammografie ed ecografie di controllo.

Se il cancro al seno viene rilevato nelle sue prime fasi, il tasso di guarigione è molto alto. Per questo, anche se non hai sintomi, è molto importante che tu esegua periodicamente mammografie e controlli gli ultrasuoni".

Dott.ssa Dolores Ojeda. Soddisfa la ventosa del clitoride. Dra. Oje in Saber Vivir

Dr. Dolores Ojeda

Responsabile dell'Unità di Patologia della Mammella del CD delle Donne.

Esperto in progetti globali di salute delle donne.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA