Passa al contenuto principale
ENDOMETRIOSI E ANEMIA- RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI

Endometriosi e anemia: raccomandazioni nutrizionali

autore:

claudia brassico

Specialista in Nutrizione, Dietetica e Alimentazione presso il Centro Ginecologico CD delle Donne

Una delle conseguenze o sintomi che le donne con endometriosi e/o adenomiosi di solito presentano sono i bassi livelli di ferro. Per questo motivo è molto utile sapere quali alimenti e in quale proporzione possiamo incorporare nella dieta per aiutare ad aumentare il consumo di ferro.

I bassi livelli di ferro sono dovuti al fatto che con l'endometriosi sono comuni sanguinamenti intermestruali abbondanti e, talvolta, sanguinamenti di lunga durata (superiori a 7 giorni).

RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PER AUMENTARE IL CONSUMO DI FERRO

Alimenti ricchi di ferro

Di origine animale

  • Carni rosse magre (manzo, filetto di maiale), carni magre (pollo, tacchino, coniglio), pesce (nasello, branzino, gallo, sardine, salmone, ecc.), crostacei ( telline, cozze, molluschi, vongole veraci) e uova ( germoglio).

a base vegetale

  • Legumi (lenticchie, fagioli adzuki, ceci, soia, fagioli, adamame), verdure a foglia verde (broccoli, bietole), frutta secca (noci), semi (semi di zucca, cacao).

Alimenti che aiutano a migliorare l'assorbimento del ferro di origine vegetale

  • Verdure ricche di vitamina C (cruda o al dente: peperone, pomodoro e broccoli) e vitamina A (zucca, carota, peperone giallo/rosso).
  • Frutti ricchi di vitamina C (arancia, mandarino, kiwi, mirtilli, fragole) e vitamina A (papaia, mango, mandarino, melone, arancia, ecc.).
  • Condire i cibi con lime, coriandolo, limone e/o

Alimenti che riducono e inibiscono l'assorbimento del ferro da fonti vegetali

  • Alimenti ricchi di calcio: latticini, bevande vegetali arricchite di calcio e tofu arricchito di calcio.
  • Alimenti con polifenoli: caffè, tè, alcol (vino, birra), cacao, frutta a guscio.
  • Alimenti ricchi di fibre (un eccesso di fibre può ostacolare l'assorbimento del ferro).

Tecniche culinarie per migliorare l'assorbimento del ferro 

  • Mettere a bagno per una notte: legumi, cereali integrali e tuberi.
  • Tostare noci e semi a bassa temperatura (paella o forno).

In caso di assunzione di un integratore di ferro, come va assunto per garantirne l'assorbimento?

  • Assumere l'integratore a stomaco vuoto (a digiuno) o 2 ore dopo aver mangiato. Se devi assumere un altro farmaco a stomaco vuoto che può interagire con il ferro, può essere assunto anche 30 minuti prima dei pasti principali.
  • Assumetelo con un alimento ricco di vitamina C (arancia, mandarini, kiwi, fragole, mirtilli) e anche con un bicchiere d'acqua al limone.
  • Non mescolarlo con un integratore di calcio o antiacidi che potrebbero interferire con il suo assorbimento.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Prendi appuntamento con Claudia Brassesco

    Accetto la Politica sulla privacità.

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA