Passa al contenuto principale

In questa sezione di attualità in ginecologia Ti offriamo le notizie che appaiono sulla stampa e sui media in relazione a contenuti di progressi scientifici, trattamenti, diagnosi precoce e altri aspetti che hanno a che fare con la ginecologia generale, l'oncologia ginecologica, la gravidanza, ecc.

Notizie di ginecologia

-Tutti- Chirurgia (1) gravidanza (10) endometriosi (4) Eventi (4) Ginecologia (4) Ricerca (101) Trattamenti (4) Menopausa (8) Notizie (7) Nuovi Arrivi (8) Saper vivere (1)
12
Gen 2022
La gravità dei sintomi della menopausa può influenzare le prestazioni cognitive di una donna
La menopausa è spesso accompagnata da una varietà di sintomi che possono influenzare la qualità della vita di una donna. Un nuovo studio suggerisce che la gravità di alcuni di questi sintomi, in particolare la depressione e la disfunzione sessuale, fosse correlata alle prestazioni cognitive di una donna. I risultati dello studio sono pubblicati oggi online su Menopause, la rivista della The North American Menopause Society (NAMS).

Sebbene la menopausa sia un fenomeno naturale, non tutte le donne di tutti i gruppi etnici la vivono allo stesso modo. La frequenza e la gravità dei sintomi possono variare notevolmente da una donna all'altra. Precedenti studi hanno valutato l'effetto di questi sintomi sul benessere fisico e mentale di una donna. Questo nuovo studio che ha coinvolto più di 400 donne è diverso perché ha valutato l'effetto della gravità dei sintomi della menopausa sulle prestazioni cognitive generali e sui suoi cinque domini, inclusi orientamento, registrazione, attenzione, ricordo e abilità linguistiche e visuospaziali.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet212 491
11
Gen 2022
Durante la gravidanza non c'è posto per l'alcol
La raccomandazione a tutte le donne che vogliono una gravidanza o sono incinte è di non bere alcolici. L'uso di alcol durante la gravidanza è un fattore di rischio che può portare a natimortalità, aborto spontaneo, parto prematuro, ritardo della crescita intrauterina e basso peso alla nascita. È quanto avverte la Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia (SEGO), in relazione alle domande che hanno ricevuto sul consumo di alcol durante la gravidanza, in linea con le pubblicazioni sul social network Instagram con ampia eco.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet222 457
11
Gen 2022
Promuovere la guarigione senza complicazioni delle donne operate per cancro ginecologico
Consulenza e informazioni dettagliate al paziente e ottimizzazione dell'anemia e dello stato nutrizionale, chiavi del processo preoperatorio. La Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia (SEGO) ha condiviso la Guida per il Recupero Intensificato in Ginecologia Oncologica per accelerare il recupero e ridurre le complicanze nelle donne operate per cancro ginecologico. Questo documento pionieristico include fino a duecento misure basate su prove scientifiche per ottimizzare il recupero e ridurre la risposta allo stress chirurgico, consentire un recupero più rapido della funzione intestinale, migliorare il controllo del dolore, ridurre la degenza ospedaliera e promuovere l'integrazione del paziente nella sua vita normale.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet228 453
10
Gen 2022
Il primo giorno in cui si cerca di smettere di fumare è particolarmente difficile per le donne
Uno studio sui fumatori ha rilevato che il primo giorno di un tentativo di smettere è più difficile per le donne che per gli uomini in 12 paesi a basso e medio reddito, dove vive circa il 60% dei fumatori del mondo. I ricercatori della Mailman School of Public Health della Columbia University hanno riferito che questa è una scoperta particolarmente significativa poiché il primo giorno di astinenza è uno dei predittori più critici della cessazione del fumo a lungo termine. Lo studio ha anche mostrato che le etichette di avvertenza sanitaria più grandi sui pacchetti di sigarette erano associate a minori probabilità di recidiva di un giorno tra le donne.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet205 436
08
Gen 2022
L'analisi del sangue potrebbe un giorno prevedere una grave complicanza della gravidanza
Un esame del sangue potrebbe un giorno essere in grado di prevedere se una donna incinta svilupperà un grave disturbo della pressione sanguigna mesi prima della comparsa dei sintomi. La preeclampsia si verifica in circa 1 gravidanza su 20, di solito nel terzo trimestre, e può causare danni agli organi, ictus e parto pretermine. I disturbi della pressione alta legati alla gravidanza sono tra le principali cause di morte materna in tutto il mondo.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet200 446
07
Gen 2022
Le donne vedono un piccolo, breve aumento della durata del ciclo mestruale dopo la vaccinazione COVID-19
Secondo uno studio pubblicato su Obstetrics & Gynecology, le donne che hanno ricevuto una dose del vaccino COVID-19 durante un singolo ciclo mestruale hanno avuto un aumento temporaneo della durata del ciclo di quasi un giorno rispetto alle donne non vaccinate. Questo aumento non è stato associato ad alcun cambiamento nel numero di giorni delle mestruazioni, hanno osservato i ricercatori, aggiungendo che i cicli mestruali in genere variano leggermente da un mese all'altro e che questo aumento rientrava nel normale intervallo di variabilità.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet201 405
06
Gen 2022
I respiratori N95 possono essere rielaborati in sicurezza per aumentare l'offerta in future epidemie
I risultati di uno studio pubblicato oggi sull'American Journal of Infection Control (AJIC), suggeriscono che un tipo comune di respiratore N95 può essere rielaborato in sicurezza per aumentare l'offerta durante le future epidemie. I ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center e del Massachusetts Institute of Technology (MIT) hanno ritrattato i respiratori utilizzando perossido di idrogeno vaporizzato (VHP), un approccio di decontaminazione standard, e hanno scoperto che i dispositivi hanno mantenuto la loro funzione ed efficacia nei soggetti umani per un massimo di 25 cicli. riutilizzare.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet217 475
05
Gen 2022
Esacerbazioni della dermatite atopica osservate nel periodo premestruale
Le donne in età fertile con dermatite atopica (AD) da moderata a grave hanno riacutizzazioni della malattia nel periodo premestruale, secondo una lettera di ricerca pubblicata online il 15 dicembre sul Journal of American Academy of Dermatology. Giacomo Dal Bello, MD, dell'Università di Verona in Italia, e colleghi hanno esaminato i sintomi e le variazioni nella gravità della malattia durante il ciclo mestruale tra le donne in età fertile con AD. Alle donne di età compresa tra 18 e 45 anni con AD (87 donne) o psoriasi (82 donne) è stato chiesto di compilare un questionario sulla loro malattia della pelle e sulle caratteristiche ginecologiche; sono stati valutati per tre mesi consecutivi durante i periodi premestruale, mestruale e postmestruale.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet196 434
05
Gen 2022
Prevedere la salute della gravidanza e la preeclampsia attraverso il sequenziamento dell'RNA
Le tecniche di imaging, come le tecnologie a ultrasuoni e le procedure minimamente invasive, sono strumenti potenti per valutare la salute e l'andamento della gravidanza. Uno studio su 1.840 gravidanze in otto diverse coorti di pazienti ha consentito ai ricercatori di sviluppare un metodo per valutare la salute e il normale andamento della gravidanza utilizzando un unico prelievo di sangue. È stato testato in pre-eclampsia e ha prodotto un miglioramento di sette volte nel predire correttamente la malattia rispetto ai metodi attuali. Le tecniche di imaging, come le tecnologie a ultrasuoni e le procedure minimamente invasive, sono strumenti potenti per valutare la salute e l'andamento della gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet218 432
03
Gen 2022
La somministrazione di vaccini dal terzo trimestre aumenta la protezione delle donne in gravidanza e dei bambini
Ha anche ottenuto buoni risultati, ma in qualche modo inferiori, se la "puntura" viene ricevuta all'inizio della gravidanza o settimane prima della gestazione. La vaccinazione contro il COVID-19 nelle donne in gravidanza si è rivelata più efficace quando l'iniezione viene inoculata nel terzo trimestre di gravidanza, sebbene abbia anche ottenuto buoni risultati, anche se leggermente inferiori, se la "puntura" viene ricevuta all'inizio del la gravidanza o settimane prima della gestazione. Lo rivela un'indagine del Weill Cornell Medical Center (New York), pubblicata sulla rivista 'Obstetrics & Gynecology'. Lo studio ha analizzato i livelli di anticorpi contro la proteina "spyke" nel sangue di quasi 1.400 donne in gravidanza e nel sangue del cordone ombelicale dei loro bambini.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet229 469
31
dic 2021
La Francia introduce contraccettivi gratuiti per le donne di età compresa tra 18 e 25 anni
Il controllo delle nascite gratuito per tutte le donne sotto i 25 anni sarà disponibile in Francia da sabato, ampliando un programma rivolto ai minori di 18 anni per garantire che le giovani donne non smettano di prendere la contraccezione perché non possono permetterselo. Il programma, di cui potrebbero beneficiare tre milioni di donne, copre la pillola, gli IUD, i cerotti contraccettivi e altri metodi a base di ormoni steroidei. La contraccezione per i minori era già gratuita in Francia. Diversi paesi europei, tra cui Belgio, Germania, Paesi Bassi e Norvegia, rendono gratuiti i contraccettivi per gli adolescenti.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet200 406
30
dic 2021
Un gruppo di farmaci rallenta il cancro uterino più aggressivo
Un gruppo di farmaci già testati, della famiglia degli inibitori della ribonucleico reduttasi, sembra fermare efficacemente il tipo più aggressivo di cancro uterino. La ricerca, pubblicata su "Cancer Research", è guidata da ricercatori della Case Western Reserve University di Cleveland (USA) e del Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York (USA), che hanno dimostrato che questi farmaci sono due obiettivi mutazioni nel gene che codifica per il soppressore tumorale PP2A, presente fino al 40% dei carcinomi sierosi uterini.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet234 454
29
dic 2021
Una dieta sana all'inizio della gravidanza riduce il rischio di diabete gestazionale
Gli studi dell'Università di Turku in Finlandia rivelano che una dieta sana e completa che riduce l'infiammazione nel corpo riduce il rischio di diabete mellito gestazionale. L'obesità è un fattore di rischio significativo per lo sviluppo del diabete mellito gestazionale e un numero crescente di donne in gravidanza è in sovrappeso o obese. Le abitudini alimentari hanno un impatto sia sull'obesità che sull'insorgenza del diabete mellito gestazionale.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet194 413
29
dic 2021
Il momento migliore per vaccinarsi contro il COVID-19 durante la gravidanza potrebbe essere adesso
Secondo un nuovo studio, la vaccinazione COVID-19 delle future mamme suscita livelli di anticorpi contro la proteina "spike" esterna di SARS-CoV-2 al momento del parto che non variano drasticamente con i tempi della vaccinazione durante il parto gravidanza e, quindi, non giustificano il rinvio della vaccinazione. Lo studio è stato condotto da ricercatori di Weill Cornell Medicine e New York-Presbyterian. I ricercatori, il cui studio è stato pubblicato il 28 dicembre su Obstetrics & Gynecology, hanno esaminato come i livelli di anticorpi anti-spike nel sangue del cordone ombelicale della madre e del bambino al momento del parto variassero con il tempo della precedente vaccinazione in quasi 1400 donne e nei loro bambini.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet195 411
29
dic 2021
Non si osserva alcun effetto sulla riserva ovarica dopo la vaccinazione con mRNA COVID-19
Nessun cambiamento nei livelli plasmatici dell'ormone anti-mulleriano (AMH) è stato osservato tre mesi dopo la vaccinazione dell'mRNA COVID-19, secondo uno studio pubblicato online il 22 dicembre su Human Reproduction. Aya Mohr-Sasson, MD, dello Sheba Medical Center di Tel-Hashomer, Israele, e colleghi hanno condotto uno studio prospettico che ha coinvolto 129 donne in età riproduttiva (da 18 a 42 anni) vaccinate con due dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. 19 giorni di distanza. I campioni di sangue per i livelli di AMH sono stati raccolti prima della prima somministrazione del vaccino e dopo tre mesi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet203 420
28
dic 2021
Come inizia il cancro ovarico nelle donne ad alto rischio?
Lo studio in questione permette anche di prevederne la comparsa anni prima. Scienziati sulle cellule staminali hanno rivelato le origini di un comune cancro ovarico modellando il tessuto delle tube di Falloppio, consentendo loro di caratterizzare come una mutazione genetica metta le donne ad alto rischio per questo cancro e prevedere molti anni prima se soffriranno, come pubblicato nella rivista ' Rapporti cellulari'.

In particolare, i tessuti creati, noti come organoidi, hanno il potenziale per prevedere quali individui svilupperanno il cancro ovarico con anni o addirittura decenni di anticipo, consentendo strategie di diagnosi e prevenzione precoce.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet212 445
22
dic 2021
Le prime analisi mostrano una certa riduzione dei ricoveri per i casi di Omicron vs. Delta in Inghilterra
Le stime suggeriscono che i pazienti con casi di Omicron hanno il 15% in meno di probabilità di recarsi in ospedale e il 40% in meno di essere ricoverati in ospedale per una notte o più, rispetto a Delta.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet186 399
22
dic 2021
L'esercizio precoce mostra benefici per le donne dopo l'aumento del seno
Per le donne sottoposte a mastoplastica additiva, tornare ad allenarsi una settimana dopo l'intervento chirurgico non aumenta il rischio di complicanze ma porta a una maggiore soddisfazione del paziente, secondo quanto riportato da uno studio clinico nel numero di gennaio di Plastic and Breast Augmentation. Chirurgia ricostruttiva, la rivista medica ufficiale di l'American Society of Plastic Surgeons (ASPS).
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet186 414
22
dic 2021
Il 57% delle donne spagnole ha problemi al pavimento pelvico
Perdere urina quando si starnutisce, si tossisce o si ride non è normale e dovrebbe essere trattato. Il 57 per cento delle donne spagnole ha riconosciuto di aver avuto problemi al pavimento pelvico almeno una volta nella vita, secondo il sondaggio condotto da Intimina, che ha consultato 8.000 donne, tra i 25 e i 55 anni, nel Regno Unito, Francia, Spagna, Germania, Paesi Bassi, Svezia, Italia e Croazia. L'azienda sottolinea che la fuoriuscita di urina quando si starnutisce, si tossisce o si ride non è normale e dovrebbe essere trattata, così come il rapporto doloroso, l'incontinenza postpartum e molti altri sintomi che colpiscono le donne in generale, indipendentemente dal paese di origine.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet197 418
15
dic 2021
La vescica iperattiva e l'incontinenza urinaria peggiorano con l'età
Se hai più impulsi improvvisi di correre in bagno quando invecchi, non sei solo. Un nuovo studio suggerisce che le donne in postmenopausa di età compresa tra 45 e 54 anni hanno maggiori probabilità di avere la sindrome della vescica iperattiva (OAB). Inoltre, l'obesità e le nascite multiple mettono le donne a maggior rischio di incontinenza urinaria da sforzo.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet205 532
15
dic 2021
Risultati normali a 6 mesi nei bambini di donne con COVID-19 durante la gravidanza
Secondo un nuovo studio, i bambini nati da donne che hanno avuto COVID-19 durante la gravidanza hanno mostrato modelli rassicuranti di crescita e sviluppo a 6 mesi di follow-up. I bambini nati da donne che hanno avuto COVID-19 durante la gravidanza hanno mostrato schemi di crescita e sviluppo rassicuranti a 6 mesi di follow-up, secondo uno studio dell'Ann & Robert H. Lurie Children's Hospital di Chicago e della Northwestern Medicine in collaborazione con Erie Family Health Center, un Centro sanitario qualificato a livello federale (FQHC) al servizio di una popolazione di pazienti diversificata e a basso reddito. Lo studio, pubblicato sul Journal of Perinatal Medicine, riporta i risultati per i bambini dal follow-up più lungo fino ad oggi dell'esposizione prenatale a COVID-19.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet170 359
10
dic 2021
I prodotti chimici nei capelli e nei prodotti di bellezza influenzano gli ormoni, specialmente durante la gravidanza.
L'uso di determinati prodotti per la cura personale durante la gravidanza può influenzare i livelli ormonali materni, secondo un nuovo studio. I prodotti di bellezza e per la cura della persona contengono diversi ingredienti che spesso includono un'ampia gamma di sostanze chimiche che interferiscono con il sistema endocrino, come ftalati, parabeni, fenoli, parabeni e metalli tossici. Queste sostanze chimiche interagiscono con i sistemi ormonali, influenzando la sintesi, la regolazione, il trasporto, il metabolismo e la ricezione degli ormoni, che sono particolarmente vulnerabili durante la gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet199 437
09
dic 2021
Il rischio di parto pretermine è fortemente correlato alla preeclampsia
Le donne che hanno partorito un bambino prematuro dopo aver sviluppato la pre-eclampsia avevano 17 volte più probabilità di sperimentare un altro parto pretermine se la pre-eclampsia fosse emersa di nuovo, secondo una nuova ricerca.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet205 432
03
dic 2021
Vivere una vita vicino agli spazi verdi può aiutare a ridurre i sintomi della sindrome premestruale
Un team internazionale di ricercatori ha trovato prove che suggeriscono che le donne che vivono la loro vita circondate da spazi verdi sperimentano sintomi della sindrome premestruale (PMS) meno gravi rispetto alle donne che non lo fanno. Nel loro articolo pubblicato sulla rivista Environment International, il gruppo descrive il loro studio che ha coinvolto sondaggi su donne che vivono in Norvegia e Svezia e cosa hanno imparato dallo studio delle risposte.

La sindrome premestruale è una condizione medica emotiva e fisica vissuta da molti mujeres prima del ciclo. Ricerche precedenti hanno suggerito che sia correlato ai cambiamenti nei livelli ormonali; I sintomi includono: seno tenero, gonfiore, voglie di cibo, malumore , alterazioni della libido, disturbi del sonno, ansia, mal di testa, inestetismi della pelle, capelli grassi e stanchezza.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet202 434
02
dic 2021
Studio randomizzato di chirurgia citoriduttiva per carcinoma ovarico recidivante
Il trattamento delle pazienti con carcinoma ovarico ricorrente si è basato principalmente sulla terapia sistemica. Il ruolo della chirurgia di debulking secondario non è chiaro. Nelle donne con carcinoma ovarico ricorrente, la chirurgia citoriduttiva seguita dalla chemioterapia ha determinato una sopravvivenza globale più lunga rispetto alla sola chemioterapia.
tag: Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet203 435
01
dic 2021
La risonanza magnetica rivela una struttura cerebrale alterata nei feti esposti all'alcol
Nel primo studio basato sulla risonanza magnetica per indagare sull'esposizione prenatale all'alcol, i ricercatori hanno trovato cambiamenti significativi nella struttura cerebrale dei feti esposti all'alcol rispetto ai controlli sani.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet217 459
30
nov 2021
Le complicazioni in gravidanza e parto aumentano con l'infezione da COVID-19
Le donne incinte con COVID-19 hanno maggiori probabilità di avere complicazioni con la gravidanza e il parto rispetto a quelle senza, secondo la pubblicazione di ricerca del 30 novembre sulla rivista ad accesso aperto PLoS Medicine. Lo studio esamina l'ospedalizzazione per nascite in Francia durante i primi sei mesi della pandemia e suggerisce che la vaccinazione può essere utile per proteggere le donne e i loro bambini, in particolare per le donne a maggior rischio di sviluppare gravi infezioni da COVID-19. .
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet225 441
29
nov 2021
Latte materno piccante?
In parte di un recente studio sull'uomo condotto dall'Università tecnica di Monaco (TUM), è stato scoperto che dopo aver mangiato un piatto di curry contenente pepe, la piperina, un alcaloide responsabile della piccantezza del pepe, era presente nel latte delle donne che allattano. I risultati aiutano a decifrare i meccanismi che modellano le nostre preferenze alimentari fin dall'infanzia.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet211 461
22
nov 2021
Sei a rischio di incontinenza urinaria da sforzo?
Se urini un po' quando ridi, balli, fai esercizio o starnutisci, potresti soffrire di incontinenza urinaria da sforzo. Anche se questo può essere fastidioso, può essere trattato e anche alcuni piccoli cambiamenti nello stile di vita possono fare una grande differenza, secondo la Urology Care Foundation, la fondazione ufficiale dell'American Urological.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet204 432
19
nov 2021
I bambini non ancora nati potrebbero contrarre il COVID-19, ma sarebbe raro
Un nuovo studio rileva che un bambino non ancora nato potrebbe essere infettato da COVID-19 se il suo intestino è esposto al virus SARS-CoV-2. Un bambino non ancora nato potrebbe essere infettato da Covid-19 se il suo intestino è esposto al virus SARS-CoV-2, secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'UCL con il Great Ormond Street Hospital for Children e il NIHR Great Ormond Street Biomedical Research Center.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet196 414
15
nov 2021
L'uso di cannabis durante la gravidanza colpisce la placenta e può influenzare il successivo sviluppo del bambino
Le donne che usano cannabis durante la gravidanza, potenzialmente per alleviare lo stress e l'ansia, possono inavvertitamente predisporre i loro figli alla suscettibilità allo stress e all'ansia, secondo uno studio condotto dai ricercatori della Icahn School of Medicine del Monte Sinai e della City University di New York pubblicato lunedì. , 15 novembre, negli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze (PNAS).
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet203 435
05
nov 2021
Il vaccino HPV riduce i casi di cancro cervicale di quasi il 90%
Secondo un recente studio pubblicato su The Lancet, è stato scoperto che un vaccino per la protezione contro il papillomavirus umano (HPV) riduce i casi di cancro cervicale di quasi il 90%. Anche se una ragazza su dieci non è stata ancora vaccinata. Il cancro alla cervice, che può essere causato dall'HPV, è uno dei pochi tumori che può essere prevenuto con un vaccino. Questo è il motivo per cui il programma di vaccinazione HPV è stato introdotto nelle scuole del Regno Unito nel 2008 ed è offerto alle ragazze di età compresa tra 12 e 13 anni. Il programma ha avuto molto successo nel Regno Unito, con oltre l'80% delle ragazze idonee che lo hanno ricevuto fino ad oggi. Ma la nostra ricerca ha dimostrato che ci sono ancora lacune nel programma di vaccinazione.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet236 473
05
nov 2021
Cancro cervicale, collasso CIN3 in giovani donne dopo vaccinazione HPV
In seguito all'introduzione del vaccino contro il papillomavirus umano (HPV) in Inghilterra, c'è stata una sostanziale riduzione del cancro cervicale e dell'incidenza della neoplasia intraepiteliale cervicale di grado 3 (CIN3), secondo uno studio pubblicato online il 3 marzo. Novembre su The Lancet.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet195 426
04
nov 2021
L'allattamento al seno delle madri che hanno avuto il COVID può aiutare a proteggere il neonato
Le mamme che hanno avuto il COVID-19 al momento del parto possono aiutare a rafforzare l'immunità crescente del loro bambino al virus mediante l'allattamento al seno, suggerisce un piccolo studio. Il latte materno contiene alcuni anticorpi materni che possono aiutare a proteggere i bambini dalle infezioni man mano che il loro sistema immunitario si sviluppa. Gli studi indicano che ciò vale anche per SARS-CoV-2: il latte materno di madri che hanno avuto il COVID-19 o che sono state vaccinate contro di esso contiene anticorpi contro il virus.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet196 414
04
nov 2021
I vaccini HPV riducono "sostanzialmente" il rischio di cancro alla cervice uterina
Secondo gli studi, i casi di cancro cervicale sono crollati tra le donne britanniche che hanno ricevuto un vaccino contro il papillomavirus umano. Confrontando i tassi di cancro cervicale e precancerosi prima e dopo l'introduzione di un programma di immunizzazione HPV in Inghilterra nel 2008, i ricercatori hanno riscontrato una "riduzione sostanziale", specialmente tra le donne più giovani che hanno ricevuto l'iniezione, secondo i risultati pubblicati sulla rivista medica The Lancet . .
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet191 399
02
nov 2021
Il monitoraggio della frequenza cardiaca fetale può aiutare a gestire le gravidanze ad alto rischio
Una nuova ricerca presentata questa settimana all'ACR Convergence, la riunione annuale dell'American College of Rheumatology, mostra che il monitoraggio della frequenza cardiaca è uno strumento fattibile e accurato per controllare le anomalie del ritmo cardiaco nei feti di donne in gravidanza con anticorpi anti-cancro. .

Le donne con anticorpi anti-Ro/SSA sono a maggior rischio di complicanze durante la gravidanza, incluso il blocco cardiaco congenito. Gli anticorpi anti-Ro/SSA possono essere presenti nelle malattie reumatiche come lupus eritematoso sistemico, noto anche come LES o lupus, e sindrome di Sjögren.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet253 542
01
nov 2021
Un nuovo modo promettente per prevedere i rischi di gravidanza per le madri anziane
Gli scienziati hanno rivelato nuovi modi per calcolare il rischio personale delle madri anziane di gravi problemi di gravidanza, come i nati morti, i bambini prematuri o i bambini molto piccoli.

Il Manchester Advanced Maternal Age Study (MAMAS) è stato condotto da Alex Heazell, professore di ostetricia presso l'Università di Manchester e consulente ostetrico onorario presso il Saint Mary's Hospital (SMH). I risultati sono stati pubblicati sulla rivista BMC Pregnancy Childbirth. Gli esperti del Tommy's Stillbirth Research Center dell'Università di Manchester, all'interno del Saint Mary's Hospital, hanno raccolto dati su 158 madri di 20 anni, 212 di 30 anni e 157 di 40 anni: un totale di 527 madri in sei ospedali del Regno Unito a partire da marzo 2012 e ottobre 2014 .


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet213 454
27
ott 2021
La densità minerale ossea diminuisce meno del previsto dopo la menopausa
Secondo un nuovo studio, la densità minerale ossea nell'osso del collo femorale nelle donne in postmenopausa è diminuita in media del 10% in un follow-up di 25 anni. Essendo il follow-up più lungo al mondo dei cambiamenti nella densità minerale ossea nelle donne in postmenopausa, lo studio mostra che la perdita ossea dopo la menopausa è significativamente inferiore a quanto precedentemente ipotizzato sulla base di studi precedenti.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet232 463
26
ott 2021
L'allattamento al seno protegge i bambini dai batteri resistenti agli antibiotici
In uno studio condotto presso l'Università di Helsinki, è stato riscontrato che il latte artificiale è associato a circa il 70% in più di presenza di geni associati alla resistenza agli antibiotici nell'intestino dei neonati, più degli altri fattori studiati. Lo studio mostra anche che l'allattamento al seno è associato a una minore proliferazione di patogeni opportunisti resistenti agli antibiotici nel neonato, il che può ridurre il rischio di infezioni difficili.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet227 462
22
ott 2021
Un nuovo studio suggerisce che l'allattamento al seno può aiutare a prevenire il declino cognitivo
Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'UCLA Health ha scoperto che le donne con più di 50 anni che hanno allattato al seno i propri bambini hanno ottenuto risultati migliori nei test cognitivi rispetto alle donne che non hanno mai allattato al seno

I risultati, pubblicati su Evolution, Medicine and Public Health, suggeriscono che l'allattamento al seno può avere un impatto positivo sulle prestazioni cognitive delle donne in postmenopausa e può avere benefici a lungo termine per il cervello della madre.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet221 452
22
ott 2021
Uno studio suggerisce che le donne e le persone in gravidanza sono sottorappresentate nella ricerca per informare i valori di riferimento nutrizionali
Secondo un articolo pubblicato oggi su Science Advances, le donne e le donne incinte sono sottorappresentate negli studi utilizzati per sviluppare la guida nutrizionale fornita ad americani e canadesi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet220 456
21
ott 2021
Nessun rischio di aborto a causa del vaccino COVID-19
Un nuovo studio non ha trovato alcuna correlazione tra i vaccini COVID-19 e il rischio di aborto spontaneo nel primo trimestre, fornendo ulteriori prove della sicurezza del vaccino COVID-19 durante la gravidanza.

Lo studio ha esaminato vari registri sanitari nazionali norvegesi per confrontare la percentuale di donne vaccinate che hanno subito un aborto spontaneo durante il primo trimestre e di donne che erano ancora incinte alla fine del primo trimestre.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet252 492
20
ott 2021
Vaccinazione Covid-19 in gravidanza e aborto spontaneo nel primo trimestre
Le donne in gravidanza con malattia da coronavirus 2019 (Covid-19) sono a maggior rischio di esiti avversi e la vaccinazione contro il Covid-19 è raccomandata durante la gravidanza. Tuttavia, i dati di sicurezza sulla vaccinazione con Covid-19 durante la gravidanza rimangono limitati.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet233 497
20
ott 2021
Prevenzione delle aderenze postchirurgiche mediante barriere idrogel
Dopo l'intervento chirurgico all'interno delle cavità addominali o pelviche, il tessuto cicatriziale si forma spesso sui rivestimenti interni di queste cavità e può aderire agli organi al loro interno. Questa aderenza si verifica nel 93% di questi pazienti e può interessare l'intestino, il fegato, la vescica urinaria, la cistifellea e gli organi riproduttivi femminili. Fino al 20% dei casi di adesione possono insorgere gravi complicazioni, come dolore addominale o pelvico cronico, problemi di fertilità o ostruzione intestinale.

Ciò non solo si traduce in un aumento della sofferenza e della mortalità dei pazienti, ma aggiunge più di 1 miliardo di dollari in costi ospedalieri aggiuntivi solo negli Stati Uniti.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet234 476
19
ott 2021
Le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero aderire ai programmi di vaccinazione COVID-19 raccomandati per una protezione anticorpale completa.
Un nuovo studio indica che il programma di immunizzazione a due dosi per i vaccini mRNA COVID-19 alla fine stimola risposte anticorpali comparabili nelle donne in gravidanza, in allattamento e non gravide in età riproduttiva, ma le funzioni chiave degli anticorpi vengono attivate più lentamente. e donne che allattano dopo la prima dose.

La ricerca, condotta dai ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH) e pubblicata su Science Translational Medicine, sottolinea l'importanza di seguire le tempistiche raccomandate per la prima e la seconda dose di vaccini mRNA COVID-19 nelle donne in gravidanza e nei neonati per garantire piena immunità.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet249 524
19
ott 2021
Nuovo modo per combattere le infezioni del tratto urinario
La sequenza di eventi che si verificano durante l'UTI mantiene un delicato equilibrio tra le risposte volte all'eliminazione dei batteri e quelle che riducono al minimo il danno tissutale. L'identificazione degli eventi dinamici che si verificano durante le infezioni del tratto urinario (UTI) ha rivelato una nuova potenziale strategia per combattere questa condizione, considerata il tipo di infezione più comune, pubblicata sulla rivista 'Cell Reports'.

I ricercatori del Baylor College of Medicine e della University of Washington School of Medicine negli Stati Uniti hanno scoperto che la sequenza di eventi che si verificano durante l'UTI mantiene un delicato equilibrio tra le risposte volte all'eliminazione dei batteri e quelle che riducono al minimo il danno tissutale che può verificarsi nel processo.


tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet253 524
18
ott 2021
I cambiamenti nella dieta potrebbero aiutare a ridurre le complicanze della gravidanza nelle donne con diabete di tipo 1
Un recente studio di WEHI ed ENDIA ha scoperto che il diabete di tipo 1 è associato a cambiamenti nel microbioma intestinale durante la gravidanza e potrebbe contribuire a complicazioni sia per la madre che per il bambino. La ricerca ha trovato un legame tra il diabete di tipo 1 e i cambiamenti nel microbioma intestinale associati all'infiammazione intestinale, che potrebbe spiegare l'aumento delle complicanze della gravidanza nelle donne con questa condizione.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet252 505
15
ott 2021
I benefici della pillola contraccettiva contro il rischio di diabete di tipo 2 nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico
Uno studio condotto dall'Università di Birmingham, nel Regno Unito, ha rivelato per la prima volta che la pillola contraccettiva può ridurre di oltre un quarto il rischio di diabete di tipo 2 nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). I risultati della ricerca, pubblicati sulla rivista 'Diabetes Care', mostrano anche che le donne con PCOS hanno il doppio del rischio di sviluppare diabete di tipo 2 o prediabete (disglicemia), evidenziando l'urgente necessità di trovare cure per ridurre questo rischio.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet218 468
13
ott 2021
Una possibile fine alla depressione post partum
La depressione postpartum colpisce circa una donna su otto, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Il dottor Samba Reddy, professore nel dipartimento di Neuroscienze e Terapia Sperimentale presso la Texas A&M University School of Medicine, è il ricercatore principale di un laboratorio che potrebbe aver scoperto un trattamento per la depressione post-partum, che storicamente non è stata né diagnosticata né diagnosticata. grande grado.
tag: Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet275 525
13
ott 2021
La California amplia l'accesso ai prodotti mestruali gratuiti nelle scuole
Assorbenti igienici e tamponi mestruali gratuiti devono essere forniti nei bagni di tutte le scuole pubbliche e università della California a partire dall'anno accademico 2022-2023. Il disegno di legge, firmato l'8 ottobre dal governatore Gavin Newsom, si aggiunge a una legge del 2017 che richiede alle scuole a basso reddito nelle aree svantaggiate di fornire agli studenti prodotti mestruali gratuiti, secondo quanto riportato dall'Associated Press. La nuova legge lo amplia per includere tutte le scuole pubbliche e statali: classi 6-12, college comunitari e i sistemi della California State University e dell'Università della California.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet227 538
30
Settembre 2021
Lo stato e la durata dell'allattamento al seno hanno un impatto significativo sul rischio di depressione postpartum
Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, tra l'11 e il 20 percento delle donne che partoriscono ogni anno negli Stati Uniti presenta sintomi di depressione postpartum, che è il maggior fattore di rischio per il suicidio materno e l'infanticidio. Poiché ci sono 4 milioni di nascite all'anno, ciò equivale a quasi 800,000 donne con depressione postpartum ogni anno.

Attuali modelli biologici e psicosociali di l'allattamento al seno suggeriscono che l'allattamento al seno potrebbe ridurre il rischio di una donna di depressione postpartum. Tuttavia, studi precedenti hanno esaminato solo l'inizio dell'allattamento al seno e la durata dell'allattamento al seno. Inoltre, campioni piccoli e spesso omogenei hanno prodotto risultati non generalizzabili privi di potere statistico con risultati distorti a causa di livelli di istruzione, reddito e proporzioni più elevati di partecipanti bianchi rispetto alla popolazione generale del paese campione. 


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet315 639
30
Settembre 2021
Aumentano i ricoveri per COVID-19 tra le donne in gravidanza non vaccinate
Secondo i ricercatori, le donne incinte non vaccinate vengono sempre più ricoverate in ospedale con COVID-19 durante un'ondata nazionale nella variante Delta.

Secondo una ricerca dell'UT Southwestern Medical Center, le donne incinte non vaccinate vengono sempre più ricoverate in ospedale con COVID-19 durante un'ondata nazionale nella variante Delta. Lo studio, che copre oltre 1,500 casi nell'area di Dallas a partire da maggio 2020, offre un'istantanea di ciò che i medici ritengono stia accadendo nelle comunità di tutto il paese. La ricerca mostra che la percentuale di pazienti in gravidanza COVID-19 che richiedono il ricovero è aumentata dal 10% al 15% a fine agosto e all'inizio di settembre, più del doppio della percentuale dell'anno scorso prima della comparsa della variante Delta.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet303 608
29
Settembre 2021
Gli studi mostrano che lo stress della pandemia di COVID-19 ha causato cicli mestruali irregolari
Le donne con le mestruazioni hanno sperimentato irregolarità nel loro ciclo mestruale a causa dell'aumento dello stress durante la pandemia di COVID-19, secondo un nuovo studio.

Lo studio ha intervistato più di 200 donne mestruate negli Stati Uniti tra luglio e agosto 2020 per comprendere meglio come lo stress durante la pandemia di COVID-19 abbia influenzato i loro cicli mestruali. Più della metà (54%) delle persone nello studio ha sperimentato cambiamenti nel proprio ciclo mestruale dopo l'inizio della pandemia di COVID-19 nel marzo 2020.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet305 593
29
Settembre 2021
La terapia di combinazione può potenzialmente migliorare i risultati per i pazienti con cancro ovarico
Un nuovo studio condotto da ricercatori dell'Università del Kentucky Markey Cancer mostra che una combinazione di due farmaci può essere utile nel trattamento dei tumori ovarici resistenti al paclitaxel. lo studio mostra che la combinazione di paclitaxel e lapatinib è sinergica o, se usati insieme, l'effetto combinato è migliore del previsto; che può essere una strategia di trattamento promettente per i pazienti con carcinoma ovarico ricorrente.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet320 626
22
Settembre 2021
Le donne incinte che ricevono il vaccino COVID-19 proteggono anche i loro neonati
Le donne che ricevono il vaccino contro l'mRNA COVID-19 durante la gravidanza trasmettono alti livelli di anticorpi ai loro bambini, secondo un nuovo studio.

L'efficacia dei vaccini mRNA COVID-19 di Pfizer-BioNTech e Moderna, affermano i ricercatori, risiede nella loro capacità di innescare la produzione degli anticorpi corretti: proteine ​​​​del sangue in grado di proteggere le persone dalle infezioni. Restava da chiedersi se questa protezione potesse essere trasmessa dalle madri ai figli prima della nascita.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet311 629
21
Settembre 2021
Gli scienziati identificano un nuovo bersaglio terapeutico nel sottotipo di cancro ovarico con prognosi infausta
Le mutazioni del gene ARID1A sono presenti in oltre il 50% dei carcinomi ovarici a cellule chiare (OCCC), per i quali mancano trattamenti efficaci. Gli scienziati hanno scoperto che la perdita della funzione ARID1A migliora un percorso di risposta allo stress cellulare che promuove la sopravvivenza delle cellule tumorali, che diventano sensibili all'inibizione farmacologica di questo percorso.

Le mutazioni del gene ARID1A sono presenti in oltre il 50% dei carcinomi ovarici a cellule chiare (OCCC), per i quali mancano trattamenti efficaci. Gli scienziati del Wistar Institute hanno scoperto che la perdita della funzione ARID1A migliora un percorso di risposta allo stress cellulare che promuove la sopravvivenza delle cellule tumorali, che diventano sensibili all'inibizione farmacologica di questo percorso. Questi risultati sono stati pubblicati online su Ricerca sul cancro , una rivista dell'American Association for Cancer Research, e indicano una nuova opportunità terapeutica per questo tipo di cancro ovarico per il quale sono urgentemente necessarie nuove soluzioni.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet321 922
14
Settembre 2021
Linee guida per supportare l'allattamento al seno durante il ricovero materno o infantile
L'Academy of Breastfeeding Medicine (ABM) ha pubblicato le sue nuove raccomandazioni sul sostegno all'allattamento al seno durante il ricovero materno o infantile. Laddove possibile, la madre che allatta e il neonato o il bambino che allatta al seno dovrebbero essere tenuti insieme, secondo le nuove linee guida, pubblicate sulla rivista peer-reviewed Breastfeeding Medicine.

L'ABM raccomanda l'uso di linee guida basate sull'evidenza per l'estrazione e la conservazione del latte. Tuttavia, quando possibile, si preferisce l'allattamento diretto al seno rispetto all'uso di un tiralatte o all'estrazione manuale del latte. Altre raccomandazioni includono considerare che il fabbisogno di liquidi può differire per la madre che allatta e considerare il controllo e la prevenzione delle infezioni. Ogni stabilimento deve creare un politica per sostenere la madre che allatta e il bambino che allatta.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet305 633
10
Settembre 2021
Il vaccino COVID è sicuro per le donne in gravidanza? Cosa succede quando allatti?
Kristin Woodring ha scoperto di essere incinta nell'autunno del 2020. Farmacista presso lo Strong Memorial Hospital di UR Medicine, pochi mesi dopo era idonea per un vaccino contro il COVID. Era ancora nelle prime fasi della gravidanza, circa 16 settimane, ma la decisione di farsi vaccinare è stata facile.

Kristin, una farmacista che lavora al Dipartimento di Emergenza e la terapia intensiva, è stato in contatto con i pazienti COVID durante tutta la pandemia. Per lei farsi vaccinare è stato un grande sollievo. Ha preso tutte le dovute precauzioni mentre lavorava in ospedale, compreso l'indossare i dispositivi di protezione individuale adeguati, la distanza e il lavaggio delle mani, ma si sentiva molto meglio protetta dopo essere stata vaccinata.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet334 657
08
Settembre 2021
Nessun effetto collaterale serio del vaccino COVID-19 nelle mamme e nei bambini che allattano al seno
Nel dicembre 2020, due nuovi vaccini a RNA messaggero (mRNA) per SARS-CoV-2 hanno ricevuto l'autorizzazione all'uso di emergenza dalla Food and Drug Administration statunitense. Tuttavia, i primi studi hanno escluso le donne che allattano. , il che ha sollevato dubbi sulla sua sicurezza in questa specifica popolazione .

In un recente studio, pubblicato nell'edizione online di Medicina per l'allattamento al seno I ricercatori della University of California San Diego School of Medicine hanno scoperto che le madri che allattavano al seno che hanno ricevuto il vaccino Pfizer-BioNTech o Moderna hanno riportato gli stessi sintomi locali o sistemici di prima. segnalato in donne che non allattano, nessun effetto collaterale grave nei bambini allattati al seno.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet365 815
08
Settembre 2021
Non ci sono effetti collaterali gravi del vaccino COVID-19 nelle madri e nei bambini che allattano
I ricercatori hanno scoperto che le madri che allattavano che hanno ricevuto il vaccino Pfizer-BioNTech o Moderna hanno riportato gli stessi sintomi locali o sistemici precedentemente riportati nelle donne che non allattavano, senza effetti collaterali gravi nei bambini allattati al seno.

In un recente studio, pubblicato nell'edizione online di Medicina per l'allattamento al seno I ricercatori della University of California San Diego School of Medicine hanno scoperto che le madri che allattavano al seno che hanno ricevuto il vaccino Pfizer-BioNTech o Moderna hanno riportato gli stessi sintomi locali o sistemici di prima. segnalato in donne che non allattano, nessun effetto collaterale grave nei bambini allattati al seno.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet290 581
24
agosto 2021
Indagare l'effetto del vaccino sulle mestruazioni
Gli specialisti di Sant Pau tengono traccia dei doni provenienti da diversi paesi per determinare se esiste una relazione tra il canvis di sagnat e la regolarità La variabilità basale rende difficile giungere a una conclusione
tag: Notizia - elpuntavui.cat
Tweet321 784
24
agosto 2021
Il latte materno delle madri che hanno ricevuto il vaccino COVID-19 contiene anticorpi che combattono la malattia
Secondo una nuova ricerca, il latte materno delle madri che allattano vaccinate contro il COVID-19 contiene una quantità significativa di anticorpi che possono aiutare a proteggere i bambini che allattano dalla malattia.

Quando i bambini nascono, il loro sistema immunitario è sottosviluppato, rendendo difficile per loro combattere le infezioni da soli. Sono anche spesso troppo giovani per rispondere adeguatamente a determinati tipi di vaccini, ha affermato Josef Neu, MD, uno dei coautori dello studio e professore nel dipartimento di pediatria della School of Medicine dell'UF, divisione di neonatologia.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet319 651
17
agosto 2021
L'agopuntura migliora i sintomi della prostatite cronica/sindrome del dolore pelvico cronico
Uno studio multicentrico randomizzato ha mostrato che 20 sessioni di agopuntura nell'arco di 8 settimane hanno determinato un maggiore miglioramento dei sintomi della prostatite cronica da moderata a grave/sindrome del dolore pelvico cronico (CP/CPPS) rispetto alla terapia simulata. Gli effetti del trattamento sono durati per 24 settimane di follow-up. I risultati sono pubblicati negli Annals of Internal Medicine.

CP/CPPS manifesta disagio o dolore nella regione pelvica per almeno 3 dei 6 mesi precedenti senza evidenza di infezione. Possono essere coinvolti anche sintomi del tratto urinario inferiore, problemi psicologici e disfunzioni sessuali. Gli uomini con CP / CPPS possono avere una scarsa qualità della vita a causa dei numerosi fattori fisiopatologici neuropsicofisiologici associati al disturbo, come l'infiammazione della prostata, l'ansia e lo stress e la minzione dissinergica. Antibiotici, bloccanti? e antinfiammatori sono i pilastri del trattamento nella pratica clinica, ma hanno un'efficacia limitata e sono associati a eventi avversi con l'uso a a lungo termine . L'agopuntura ha mostrato risultati promettenti come trattamento alternativo, ma le prove di alta qualità sono scarse.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet332 701
19
luglio 2021
La dieta delle madri in gravidanza può influenzare la salute cardiovascolare del bambino
Secondo una nuova ricerca, la dieta di una donna incinta e altri fattori legati allo stile di vita possono cambiare il modo in cui i geni del suo bambino funzionano in un modo che può influenzare la salute cardiovascolare di un bambino all'età di 8 o 9 anni.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet337 655
16
luglio 2021
Nessun segno di vaccino COVID-19 nel latte materno
Secondo uno studio, i vaccini con RNA messaggero contro il COVID-19 non sono stati rilevati nel latte materno, il che fornisce prove preliminari che l'mRNA del vaccino non viene trasferito al bambino. La ricerca ha dimostrato che i vaccini a mRNA inibiscono la trasmissione del virus che causa il COVID-19. Lo studio ha esaminato i vaccini Pfizer e Moderna, entrambi contenenti mRNA.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet316 645
16
luglio 2021
Il consumo eccessivo di caffeina può essere collegato ad un aumentato rischio di osteoporosi
I ricercatori dell'Università del South Australia affrontano un duro dibattito quando si tratta di bere troppo caffè, poiché una nuova ricerca rileva che troppa caffeina può essere collegata a un aumentato rischio di osteoporosi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet373 702
16
luglio 2021
Lo studio sfida il rischio di surriscaldamento per le donne incinte che si esercitano al caldo
Secondo un primo studio australiano al mondo, le donne incinte non corrono un rischio maggiore di pericoloso "surriscaldamento" quando si allenano quando fa caldo rispetto alle donne non gravide.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet322 629
12
luglio 2021
Le donne che svapano hanno maggiori probabilità di avere bambini di basso peso alla nascita
Le donne che usano le sigarette elettroniche durante la gravidanza hanno il 33% di probabilità in più di dare alla luce bambini di basso peso alla nascita, secondo un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell'Università della California, Los Angeles (UCLA).
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet313 657
12
luglio 2021
Rilevano una maggiore incidenza di dismenorrea nelle donne esposte a concentrazioni più elevate di inquinanti atmosferici
La dismenorrea, mestruazioni dolorose e gravi, è un disturbo ginecologico comune con impatti significativi sulla qualità della vita e sulla produttività economica. Un nuovo studio epidemiologico dell'editore ad accesso libero Frontiers è il primo a dimostrare che il rischio di sviluppare dismenorrea aumenta di oltre 30 volte per le donne e le ragazze esposte a lungo termine a inquinanti atmosferici come ossidi di carbonio, azoto e polveri sottili.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet328 672
07
luglio 2021
I contraccettivi orali riducono il rischio di cancro ovarico nelle portatrici di BRCA
Uno studio pubblicato nel numero di luglio dell'American Journal of Obstetrics & Gynecology afferma che l'uso di contraccettivi orali è associato a un ridotto rischio di cancro ovarico per i portatori della mutazione BRCA.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet326 701
07
luglio 2021
Le donne che usano il vaporizzatore hanno maggiori probabilità di avere bambini di basso peso alla nascita
Secondo un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell'UCLA e di altre istituzioni, le donne che usano sigarette elettroniche durante la gravidanza hanno il 33% di probabilità in più rispetto a quelle che non lo fanno di dare alla luce bambini di basso peso alla nascita.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet294 707
06
luglio 2021
Il nuovo modello di rischio può migliorare la previsione della nascita pretermine
Uno studio pubblicato su PLOS Medicine da Sarah Stock dell'Università di Edimburgo, Regno Unito e dai suoi colleghi, suggerisce che un modello di previsione del rischio sviluppato di recente può migliorare la previsione di un imminente parto prematuro. interventi nelle donne in travaglio pretermine. Tuttavia, la natura aspecifica dei segni e dei sintomi del travaglio pretermine rende difficile la diagnosi e il sovratrattamento non necessario è comune e costoso.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet356 767
30
Giugno 2021
Fornire un portatore può aumentare l'allattamento al seno a sei mesi
Secondo uno studio pubblicato online il 30 giugno su Pediatrics, fornire ai genitori un marsupio aumenta i tassi di allattamento al seno e di somministrazione di latte materno spremuto a sei mesi dal parto.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet314 747
27
Giugno 2021
Iniziare la giornata con il cioccolato potrebbe avere benefici inaspettati
Un nuovo studio sulle donne in postmenopausa ha scoperto che mangiare una quantità concentrata di cioccolato per un periodo limitato di tempo al mattino può aiutare il corpo a bruciare i grassi e abbassare i livelli di zucchero nel sangue.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet290 622
25
Giugno 2021
Esami del sangue per la diagnosi precoce del cancro
I risultati finali di uno studio su un esame del sangue in grado di rilevare più di 50 tipi di cancro si sono dimostrati affidabili, da considerare come un test di screening multiplo del cancro tra le persone a più alto rischio di contrarre la malattia, compresi i pazienti di 50 anni. o più vecchi, senza sintomi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet345 835
17
Giugno 2021
Francisco Carmona: Le donne con endometriosi sono accusate di essere pazze
Le donne con endometriosi sono spesso accusate di essere pazze, facendosi credere di provare dolore, di soffrire di malattie mentali e di avere problemi emotivi piuttosto che di qualsiasi altro tipo, secondo il dottor Francisco Carmona.
tag: endometriosi - newsdenavarra.com
Tweet372 885
17
Giugno 2021
I vaccini Pfizer e Moderna non danneggiano la fertilità maschile
Secondo gli studi, i vaccini Pfizer e Moderna COVID non rappresentano una minaccia per la fertilità maschile, una scoperta che gli esperti sperano spingerà più uomini a vaccinarsi. I ricercatori hanno notato che gli studi clinici originali dei due vaccini mRNA non hanno valutato come potrebbero influenzare la fertilità.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet396 1170
14
Giugno 2021
Il permesso mestruale funziona già nel Comune di Girona
I lavoratori del Comune di Girona che sono disturbati dalla norma che impedisce loro di andare al lavoro normalmente hanno un miglioramento delle loro condizioni di lavoro.
tag: Notizia - vanaguardia.com
Tweet364 847
14
Giugno 2021
La chirurgia dovrebbe precedere la chemioterapia per pazienti selezionati con cancro ovarico
Un nuovo studio rivela che alcuni pazienti con una forma aggressiva di cancro ovarico hanno maggiori probabilità di essere curati rimuovendo chirurgicamente il tumore prima della chemioterapia piuttosto che viceversa.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet396 788
14
Giugno 2021
Ibuprofene e altri FANS superiori alla codeina per la gestione ambulatoriale del dolore postoperatorio
I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene forniscono un migliore controllo del dolore e hanno meno effetti avversi rispetto alla codeina, un oppioide comunemente prescritto, se prescritto dopo un intervento chirurgico ambulatoriale, secondo una nuova ricerca pubblicata su CMAJ (Canadian Medical Association Journal).
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet442 845
14
Giugno 2021
Dal 2006 al 2017 sono aumentate le visite al Pronto Soccorso per leiomiomi
Dal 2006 al 2017, c'è stato un aumento del numero di visite al pronto soccorso per leiomiomi, sebbene il tasso di ricovero per queste visite sia diminuito, secondo uno studio pubblicato nel numero di maggio di Ostetricia e Ginecologia.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet457 840
14
Giugno 2021
La dieta a base vegetale protegge da ipertensione, pre-eclampsia
Una dieta a base vegetale sembra fornire una protezione significativa ai ratti allevati per diventare ipertesi con una dieta ricca di sale, riferiscono gli scienziati. Quando i ratti rimangono incinti, la dieta a base di cereali integrali protegge anche le madri e i loro piccoli dalla pre-eclampsia fatale.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet408 775
14
Giugno 2021
Anticorpi contro SARS-CoV trovati nel latte materno
Due studi condotti da ricercatori dell'Istituto di agrochimica e tecnologia alimentare (IATA), centro del Consiglio superiore per la ricerca scientifica (CSIC) e del Servizio pediatrico dell'Ospedale Clínico de València, hanno determinato l'impatto che l'infezione da SARS coronavirus -CoV-2 ha sull'allattamento al seno.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet329 691
08
Giugno 2021
Gli scienziati possono prevedere quali donne avranno gravi complicazioni della gravidanza
I disturbi della gravidanza vengono solitamente diagnosticati durante il secondo o terzo trimestre di gestazione, quando spesso hanno già avuto un grave impatto sulla salute della madre e del bambino. Gli attuali metodi di diagnosi dei disturbi della gravidanza non sono abbastanza sensibili o affidabili per identificare tutte le gravidanze a rischio. Ora, gli scienziati hanno trovato un modo per valutare i livelli ormonali nella placenta per prevedere quali donne avranno gravi complicazioni durante la gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet419 854
07
Giugno 2021
2/3 delle donne non soddisfano i criteri per interrompere lo screening del cancro della cervice uterina
Una nuova ricerca del Boston Medical Center ha scoperto che meno di una donna su tre di età compresa tra 64 e 66 anni ha soddisfatto i criteri per il mancato screening del cancro cervicale durante l'osservazione di pazienti assicurati privatamente in un ambiente ospedaliero.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet401 798
07
Giugno 2021
Lo studio non suggerisce alcun legame tra i farmaci antiepilettici utilizzati durante la gravidanza e i problemi cognitivi nei bambini
Nuovi risultati pubblicati su JAMA Neurology suggeriscono che non vi è alcuna differenza negli esiti cognitivi a 2 anni tra figli di donne sane e figli di donne epilettiche che hanno assunto farmaci antiepilettici durante la gravidanza. I risultati fanno parte del vasto progetto di ricerca MONEAD (Maternal Outcomes and Neurodevelopmental Effects of Antiepileptic Drugs), uno studio prospettico a lungo termine che esamina i risultati nelle donne in gravidanza con epilessia e nei loro bambini.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet435 789
03
Giugno 2021
Gravidanza e parto durante la pandemia
Uno studio condotto dall'Università del Michigan conclude un calo iniziale delle nascite associato ai cambiamenti sociali della pandemia di COVID-19 e un previsto aumento del volume delle nascite.
tag: Gravidanza - giamanetwork.com
Tweet348 769
28
2021 maggio
Dieci ginecologi eccezionali degli ospedali catalani
Incontra alcuni dei migliori ginecologi che praticano negli ospedali pubblici e privati ​​della Catalogna, secondo gli esperti dell'Istituto di Coordinate di Governance ed Economia Applicata.
tag: Notizia - elnacional.cat
Tweet386 776
28
2021 maggio
Endometriosi: quando l'agenda e la vita sociale e lavorativa sono segnate dal dolore del periodo
Francisco Carmona,: "E' deplorevole che le donne con endometriosi siano bandite dalla Polizia di Stato"
tag: endometriosi - telecinco.es
Tweet318 771
27
2021 maggio
Nessun livello di esposizione al fumo è sicuro
Uno studio collega il fumo passivo durante la gravidanza ai cambiamenti epigenetici nei bambini.
tag: Gravidanza - Vedi http://dx.doi.org/10.1289/EHP8099
Tweet337 780
27
2021 maggio
Menopausa precoce e problemi cardiaci
Collegano la menopausa precoce con un aumento del rischio di malattia coronarica in futuro.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet367 822
27
2021 maggio
Il tabù della regola: le donne zittiscono il dolore e nascondono il loro disagio
La regola continua ad essere nascosta e stigmatizzata, secondo gli esperti consultati da Objective Equality.
tag: Ginecologia - rtve.es
Tweet330 731
27
2021 maggio
Endometriosi: 6 esercizi per alleviare il dolore
Il trattamento dell'endometriosi può essere accompagnato da cambiamenti nello stile di vita che migliorano i sintomi. Questi esercizi, consigliati dalla Dott.ssa Carmona, sono un valido supporto per le donne affette da questa patologia
tag: endometriosi - bodymind.com
Tweet366 788
26
2021 maggio
L'importanza del contatto dopo la nascita
L'immediato contatto pelle a pelle dopo la nascita migliora la sopravvivenza dei neonati prematuri.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet342 721
21
2021 maggio
Le donne si lamentano del dolore mestruale e i bagni lo ignorano
Abbiamo parlato con il Dott. Francisco Carmona, riferimento nella diagnosi e nel trattamento dell'endometriosi e di altre patologie ginecologiche benigne, dei sintomi di questa malattia e di come acquisire uno stile di vita adeguato
tag: endometriosi - abc.es
Tweet371 761
20
2021 maggio
Menopausa precoce legata ad un aumento del rischio di malattia coronarica in futuro
Le donne in menopausa entro i 40 anni avevano un rischio maggiore del 40% di sviluppare malattie coronariche nel corso della loro vita rispetto alle donne che non hanno attraversato la menopausa precoce, secondo una ricerca preliminare che sarà presentata in Epidemiologia. , Prevenzione, dell'American Heart Association . Conferenza 2021 sulla salute e lo stile di vita cardiometabolico.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet371 782
19
2021 maggio
La vaccinazione HPV sta riducendo i tassi di cancro cervicale negli Stati Uniti.
In una scoperta che offre la prima prova che il vaccino contro il papillomavirus umano (HPV) protegge effettivamente le donne dal cancro del collo dell'utero, una nuova ricerca mostra che i casi negli Stati Uniti sono diminuiti lentamente ma costantemente nel corso degli anni, nell'ultimo decennio e mezzo.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet419 810
14
2021 maggio
Mangiare più frutta e verdura riduce lo stress
Secondo una nuova ricerca, seguire una dieta ricca di frutta e verdura è associata a una significativa riduzione dello stress. I risultati hanno rivelato che le persone che mangiavano almeno 470 grammi di frutta e verdura al giorno avevano livelli di stress inferiori del 10% rispetto a quelli che mangiavano meno di 230 grammi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet335 837
14
2021 maggio
Uno studio ci dice che mangiare più frutta e verdura è legato a meno stress
Secondo una nuova ricerca, seguire una dieta ricca di frutta e verdura è associata a meno stress. I risultati hanno rivelato che le persone che mangiavano almeno 470 grammi di frutta e verdura al giorno avevano livelli di stress inferiori del 10% rispetto a quelli che mangiavano meno di 230 grammi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet362 800
13
2021 maggio
I vaccini COVID-19 mRNA sono immunogeni nelle donne in gravidanza e in allattamento
In un nuovo studio, i ricercatori hanno valutato l'immunogenicità dei vaccini mRNA COVID-19 in donne in gravidanza e in allattamento che hanno ricevuto i vaccini Pfizer o Moderna COVID-19 e hanno scoperto che entrambi hanno innescato risposte immunitarie.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet422 798
12
2021 maggio
Giornata Mondiale della Fibromialgia e della Sindrome da Fatica Cronica 2021
Nel #DiaMundialFibromyalgia y del Síndrome de la Fatigue Chronica condividiamo questo video a cui ha partecipato il nostro Direttore Medico, il Dr. Francisco Carmona.

Vogliamo fare i complimenti all'associazione Donna e dolore e contribuire ad aumentare la consapevolezza su questa malattia che colpisce più donne che uomini. Nel CD delle Donne è una patologia che conosciamo e che insieme al Dolore Pelvico Cronico e all'endometriosi provocano una serie di problematiche dolorose per le donne che devono essere affrontate in modo multidisciplinare.


tag: Eventi - youtube.com
Tweet515 1078
12
2021 maggio
Ecco come abbiamo eseguito il primo trapianto di utero in Spagna
Il primo trapianto di utero in Spagna è stato effettuato grazie alla donazione da vivente di una donna alla sorella e al lavoro di un'équipe con molti anni di esperienza. Questo era il processo.
tag: Chirurgia - theconversation.com
Tweet372 817
11
2021 maggio
Il vaccino COVID-19 non danneggia la placenta durante la gravidanza
Un nuovo studio sulle placente di pazienti che hanno ricevuto il vaccino COVID-19 durante la gravidanza non ha trovato prove di lesioni, aggiungendo alla crescente letteratura che i vaccini COVID-19 sono sicuri durante la gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet366 836
11
2021 maggio
Le donne incinte ricoverate in ospedale con infezione da COVID-19 non affrontano un aumento del rischio di morte, suggerisce un nuovo studio
Le donne in gravidanza che sviluppano gravi infezioni da COVID-19 che richiedono il ricovero in ospedale per polmonite e altre complicazioni potrebbero non avere maggiori probabilità di morire a causa di queste infezioni rispetto alle donne non gravide. In effetti, possono avere tassi di mortalità significativamente più bassi rispetto alle loro controparti non gravide.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet415 747
11
2021 maggio
Cocktail di CBD efficace quanto l'ibuprofene nel ridurre il dolore mestruale
Flow Formula, una miscela botanica contenente CBD, era efficace quanto l'ibuprofene nell'alleviare i sintomi del dolore mestruale, sulla base dei risultati di uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo.
tag: Ginecologia - See Flow Formula, una miscela botanica contenente CBD, era efficace quanto l'ibuprofene nell'alleviare i sintomi del dolore mestruale, sulla base dei risultati di uno studio randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo.
Tweet464 978
10
2021 maggio
Errori all'inizio della vita
Il processo di combinazione delle informazioni genetiche materne e paterne è sorprendentemente soggetto a errori. Solo una fecondazione su tre porta a una gravidanza di successo. Molti embrioni non progrediscono oltre lo sviluppo iniziale. I biologi cellulari dell'Istituto Max Planck (MPI) per la chimica biofisica di Göttingen, in Germania, insieme ai ricercatori dell'Istituto per la genetica degli animali da allevamento di Mariensee e altri colleghi internazionali, hanno sviluppato un nuovo sistema modello per studiare lo sviluppo embrionale precoce.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet393 837
09
2021 maggio
Lo studio supporta le raccomandazioni per evitare la gravidanza per almeno 12 mesi dopo la chirurgia dell'obesità
Uno studio presentato al Congresso europeo sull'obesità di quest'anno (condotto online, 10-13 maggio) supporta le raccomandazioni per evitare la gravidanza per 12 mesi dopo la chirurgia bariatrica (obesità) a causa di un'associazione con esiti avversi in gravidanza, incluso un elevato rischio di parto pretermine . Lo studio è della Dott.ssa Laura Heusschen, Vitalys Obesity Clinic, parte del Rijnstate Hospital, Arnhem, Paesi Bassi, e dei suoi colleghi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet374 802
07
2021 maggio
La masturbazione allevia il dolore mestruale?
Potremmo aver mai sentito dire che la masturbazione allevia i crampi mestruali. Questo è in parte vero, a causa degli ormoni rilasciati dal nostro cervello. Un nuovo studio esamina l'impatto degli orgasmi sui sintomi e sul disagio associati alle mestruazioni.
tag: Indagine - vanaguardia.com
Tweet414 908
07
2021 maggio
Terapia con cellule staminali per il prolasso degli organi pelvici
Il prolasso degli organi pelvici (POP) è una malattia nascosta. Sebbene la lesione si verifichi durante il parto, la paziente potrebbe non essere a conoscenza del danno fino a molti anni dopo, spesso durante la menopausa.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet381 731
20
aprile 2021
Cos'è l'adenomiosi? Quando le mestruazioni si trasformano in un inferno
Aprile è il mese dedicato a rendere visibile l'adenomiosi, malattia che secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità soffre di una donna su 10 e la metà delle pazienti con endometriosi.

El Dott. Francisco Carmona spiega che, come per l'endometriosi, l'ignoranza della malattia è una delle cause principali per cui l'adenomiosi non viene diagnosticata correttamente.
Non si diagnostica perché non si pensa
Il dottor Francisco Carmona, capo del servizio di Ginecologia e Ostetricia presso l'Hospital Clínic de Barcelona, ​​​​dice, spiegando che dal 2015 esistono criteri molto chiari e una descrizione molto esaustiva di cosa cercare sugli ultrasuoni per trovare sintomi di adenomiosi, quindi che non dovrebbe essere troppo difficile fare la diagnosi.


tag: Eventi - it.euronews.com
Tweet376 850
09
aprile 2021
La dieta e l'esercizio dell'infanzia creano adulti più sani e meno ansiosi
L'esercizio e una dieta sana durante l'infanzia portano ad adulti con cervelli più grandi e livelli più bassi di ansia, secondo una nuova ricerca dell'UC Riverside sui topi. Sebbene la dieta e l'esercizio fisico siano costantemente raccomandati come modi per promuovere la salute, questo studio è il primo ad esaminare gli effetti combinati e di lunga durata di entrambi i fattori se sperimentati nei primi anni di vita.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet395 742
09
aprile 2021
Sviluppare nuovi modi per diagnosticare la preeclampsia
I ricercatori della Texas A&M University stanno sviluppando nuovi test per diagnosticare la preeclampsia all'inizio della gravidanza, anche prima che compaiano i sintomi, consentendo agli ospedali di trattare meglio le pazienti in gravidanza. La preeclampsia, una complicanza della gravidanza che può portare a danni agli organi, in particolare al fegato e ai reni, è una delle principali cause di morte materna e infantile durante la gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet360 730
09
aprile 2021
Benefici per la salute dell'allattamento al seno, per la madre: Allattamento e grasso viscerale, pericardico
Come dimostrano numerosi studi, le donne che allattano hanno un rischio inferiore di sviluppare malattie cardiovascolari e diabete, sebbene i meccanismi con cui questi rischi si riducono per le donne che allattano non sono ancora completamente compresi. Gli scienziati hanno recentemente completato uno studio per vedere se la presenza di grasso in eccesso, in particolare grasso viscerale e pericardico, potrebbe aiutare a spiegare questa scoperta.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet391 866
07
aprile 2021
Stima dei costi del trapianto uterino
L'acclamata ricerca svedese sui trapianti di utero ha compiuto un nuovo passo avanti: nel campo dell'economia sanitaria. Ora, per la prima volta, esiste una stima scientificamente fondata di quanto costa attuare il trattamento. L'attuale ricerca si basa sui nove trapianti di utero da donatore vivente eseguiti nel 2013, sotto la guida di Mats Brännström, professore di ostetricia e ginecologia presso l'Accademia Sahlgrenska dell'Università di Göteborg e primario dell'Ospedale universitario di Sahlgrenska.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet424 839
06
aprile 2021
Un nuovo modo per prevenire l'obesità infantile
Per la prima volta in Australia, i ricercatori possono prevedere con precisione se i bambini sono a rischio di obesità infantile tra gli otto ei nove anni. I ricercatori dell'Università del Queensland hanno sviluppato e convalidato il modello i-PATHWAY, che utilizza semplici fattori di rischio raccolti principalmente durante le visite mediche di routine a 12 mesi di età per prevedere la futura obesità infantile.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet368 736
06
aprile 2021
Il semplice monitoraggio della frequenza cardiaca fetale rimane l'opzione migliore per ridurre i tagli cesarei non necessari
Il nuovo non è sempre migliore; uno studio su CMAJ (Canadian Medical Association Journal) condotto da ricercatori dell'Università di Warwick mostra che il semplice monitoraggio del battito cardiaco fetale rimane il metodo migliore per determinare se un bambino è in pericolo durante il travaglio e se è necessario il parto cesareo
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet375 788
06
aprile 2021
Le donne che soffrono di stress al momento del concepimento hanno il doppio delle probabilità di dare alla luce una bambina
Scienziati dell'Università di Granada hanno analizzato i livelli di cortisolo (un ormone steroideo che viene rilasciato in risposta allo stress) nei capelli delle donne incinte nel periodo che va dal concepimento alla nona settimana di gravidanza, per determinare se c'era qualche collegamento al sesso del bambino
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet372 930
31
mar 2021
Cosa mostrano gli studi sulla gravidanza, i vaccini COVID-19
Una recente revisione dei dati da parte del Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione mostra che più di 30,000 donne incinte sono state vaccinate in sicurezza contro il COVID-19. Lo studio preliminare sulla sicurezza, condotto tra dicembre 2020 e gennaio 2021, ha confrontato donne incinte e non gravide e che hanno ricevuto i vaccini Pfizer o Moderna COVID-19.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet314 780
31
mar 2021
Lo zucchero non fa molto bene allo sviluppo del cervello di tuo figlio
I bambini sono i maggiori consumatori di zuccheri aggiunti, anche se le diete ad alto contenuto di zucchero sono state collegate a effetti sulla salute come obesità e malattie cardiache e persino a una ridotta funzione della memoria. Tuttavia, si sa meno su come l'elevata assunzione di zucchero durante l'infanzia influenzi lo sviluppo del cervello, in particolare una regione nota per essere di fondamentale importanza per l'apprendimento e la memoria chiamata ippocampo.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet293 714
31
mar 2021
L'ormone steroideo può ridurre il rischio di parto pretermine
La ricerca ha dimostrato che l'assunzione di progestinici (ormoni steroidei) durante la gravidanza può ridurre il rischio di parto pretermine nelle gravidanze singole ad alto rischio.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet350 717
30
mar 2021
Le nuove tecnologie rilevano il cancro cervicale meglio dei pap test
Le tecnologie emergenti possono rilevare il cancro cervicale meglio dei Pap test e, se ampiamente utilizzate, potrebbero salvare vite sia nei paesi in via di sviluppo che in parti di paesi, come gli Stati Uniti, dove l'accesso all'assistenza sanitaria può essere limitato
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet369 737
29
mar 2021
Sei complicazioni della gravidanza sono tra i segni premonitori di malattie cardiache in futuro
Sei complicazioni legate alla gravidanza (pressione alta, diabete gestazionale, parto prematuro, parto piccolo per l'età gestazionale, aborto o distacco di placenta) aumentano il rischio di una donna di sviluppare malattie cardiovascolari (CVD) più avanti nella vita. a una nuova dichiarazione scientifica dell'American Heart Association pubblicata oggi sulla rivista di punta dell'Associazione, Circulation.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet367 707
26
mar 2021
Un IUD potrebbe prevenire il cancro dell'endometrio nelle donne a rischio
Per alcuni pazienti che hanno un cancro dell'endometrio precoce o una condizione precancerosa, un'isterectomia potrebbe non essere una buona opzione a causa di gravi problemi di salute o del desiderio di preservare la fertilità. Ora, un nuovo studio australiano ha scoperto che uno IUD ormonale potrebbe essere un'opzione di trattamento efficace per queste donne.
tag: Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet306 684
26
mar 2021
Le donne in gravidanza vaccinate contro il COVID-19 trasmettono anticorpi ai neonati
Secondo i risultati del nuovo studio, le donne in gravidanza e in allattamento che hanno ricevuto il vaccino Pfizer / BioNTech o Moderna COVID-19 avevano livelli simili di titoli anticorpali indotti dal vaccino rispetto ai controlli non gravide. Inoltre, i ricercatori hanno trovato anticorpi generati dal vaccino nel sangue del cordone ombelicale e nel latte materno dopo la vaccinazione materna. I nuovi risultati suggeriscono che la vaccinazione COVID-19 nelle donne in gravidanza e in allattamento può fornire "una forte immunità materna e neonatale", hanno scritto.
tag: Indagine
Tweet420 857
17
mar 2021
Il metodo AI può rilevare i precursori del cancro cervicale
Utilizzando l'intelligenza artificiale e la microscopia digitale mobile, i ricercatori sperano di creare strumenti di screening in grado di rilevare i precursori del cancro cervicale nelle donne in contesti con risorse limitate.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet547 967
17
mar 2021
La terapia ormonale riduce gli effetti della nicturia nelle donne in postmenopausa
Man mano che le donne invecchiano, è più probabile che si sveglino nel cuore della notte per urinare. La perdita di estrogeni durante il passaggio alla menopausa accelera questo problema, noto come nicturia. Un nuovo studio ha valutato l'efficacia di diverse terapie ormonali nel controllo della frequenza della nicturia. I risultati dello studio sono pubblicati oggi online su Menopause.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet426 801
15
mar 2021
L'esercizio durante la gravidanza può salvare i bambini da problemi di salute da adulti
L'esercizio fisico durante la gravidanza può consentire alle madri di ridurre significativamente le possibilità che i loro figli sviluppino il diabete e altre malattie metaboliche più avanti nella vita, suggerisce una nuova ricerca.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet377 761
12
mar 2021
L'esercizio durante la gravidanza può prevenire problemi per i bambini da adulti
L'esercizio fisico durante la gravidanza può consentire alle madri di ridurre significativamente le possibilità che i loro figli sviluppino diabete e altre malattie metaboliche più avanti nella vita, suggerisce una nuova ricerca
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet392 749
12
mar 2021
Essere piccoli non tende a compromettere lo sviluppo cognitivo dei bambini con fecondazione in vitro
I bambini concepiti attraverso la riproduzione medicalmente assistita che nascono piccoli si comportano anche sui test cognitivi durante l'infanzia e l'adolescenza come i bambini concepiti naturalmente che nascono con un peso normale, secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'UCL
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet472 869
08
mar 2021
Mutilazioni genitali in Catalogna: evitate di andare in sala operatoria
Nonostante il successo degli interventi di chirurgia ricostruttiva presso la Clinica e Dexeus, gli esperti sottolineano la mancanza di prevenzione per questa pratica così dannosa per la salute delle donne.
tag: Eventi - cronicaglobal.elespanol.com
Tweet357 736
03
mar 2021
Un composto naturale mostra effetti contraccettivi maschili quasi ideali
In un nuovo articolo pubblicato da Nature Communications, il ricercatore del Lundquist Institute (TLI) Wei Yan, MD, Ph.D., e i suoi colleghi di ricerca spiegano una strategia innovativa che ha portato alla scoperta di un composto naturale sicuro ed efficace. e agente contraccettivo maschile reversibile in modelli animali preclinici. Nonostante gli enormi sforzi compiuti negli ultimi decenni, i progressi nello sviluppo di contraccettivi maschili non ormonali sono stati molto limitati.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet412 804
03
mar 2021
Dispositivo Chirurgico Robot Assistita Autorizzato per Isterectomia Transvaginale
Un nuovo dispositivo chirurgico robotico per l'isterectomia transvaginale ha ricevuto l'autorizzazione all'immissione in commercio, ha annunciato lunedì la Food and Drug Administration degli Stati Uniti.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet385 821
03
mar 2021
Insufficienza ovarica primaria associata ad un aumentato rischio di osteoporosi
La perdita di estrogeni dopo la menopausa è associata a una rapida perdita di massa ossea. Un nuovo studio ha confrontato i risultati sulla salute delle ossa in donne con insufficienza ovarica primaria (POI) e menopausa precoce con donne che hanno avuto la menopausa in età standard per confermare l'associazione tra POI e osteoporosi. I risultati dello studio sono pubblicati online oggi su Menopause, la rivista della North American Menopause Society (NAMS).
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet406 807
24
Feb 2021
Pessari vaginali efficaci per il prolasso a lungo termine
Uno studio pubblicato sulla rivista Menopause (USA) conclude che i pessari vaginali sono efficaci nel trattamento del prolasso degli organi pelvici a lungo termine. Il problema del prolasso è sempre più frequente nelle consultazioni a causa dell'invecchiamento della popolazione.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet408 770
23
Feb 2021
Trattamenti per l'incontinenza urinaria
Molte donne sopra i 50 anni soffrono di incontinenza urinaria che di solito non si spiega con la vergogna. È importante sapere che esistono trattamenti come la modifica del comportamento (inclusa la minzione a tempo, la gestione dei liquidi e gli esercizi di Kegel), i farmaci, le iniezioni di Botox nella vescica o uno stimolatore nervoso.
tag: Menopausa - Vedi la fonte
Tweet451 891
23
Feb 2021
L'infezione da COVID-19 in gravidanza non è associata alla morte fetale o alla morte neonatale precoce
La ricerca su oltre 4000 donne in gravidanza con COVID-19 confermato o sospetto ha anche scoperto che le donne risultate positive avevano maggiori probabilità di partorire pretermine. La ricerca ha scoperto che nessun bambino è morto a causa del COVID-19 nello studio. Non vi è stato inoltre alcun aumento del rischio di natimortalità o di basso peso alla nascita
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet442 885
22
Feb 2021
Le donne incinte trasmettono anticorpi protettivi contro il COVID ai loro bambini
Questa scoperta suggerisce che le donne in gravidanza che generano anticorpi protettivi dopo aver contratto il coronavirus spesso trasmettono parte di quella immunità naturale ai loro feti nell'utero. I risultati supportano anche l'idea che la vaccinazione delle future mamme possa anche avere benefici per i loro neonati.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet391 715
22
Feb 2021
La dieta materna in gravidanza può influenzare l'obesità infantile
I ricercatori dell'University College di Dublino hanno determinato in un'indagine che i figli di madri che hanno consumato una dieta a basso contenuto di alimenti associati all'infiammazione, durante la gravidanza avevano un rischio inferiore di obesità nella tarda infanzia rispetto ad altri figli di madri con meno nutrizione.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet389 694
22
Feb 2021
Nuova tecnica per prevedere il successo della fecondazione in vitro
In un'indagine congiunta della Eindhoven University of Technology e del Catharina Hospital, è stato sviluppato un nuovo metodo che, misurando le contrazioni uterine, consente di comprendere meglio la possibilità di successo dell'impianto di un embrione in IVF.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet397 889
18
Feb 2021
Trattare i sintomi dei fibromi uterini con relugolix
Un'indagine congiunta di specialisti di diverse università internazionali conclude che la terapia combinata di relugolix una volta al giorno ha portato a una significativa riduzione del sanguinamento mestruale, rispetto al placebo, e ha preservato la densità minerale ossea nelle donne con fibromi uterini.
tag: Ricerca, Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet435 874
17
Feb 2021
Un esame del sangue può prevedere i danni ambientali nei bambini
Scienziati della Columbia University hanno sviluppato un metodo che rileva gli inquinanti ambientali prenatali dannosi nelle donne in gravidanza utilizzando un biomarcatore del DNA. Questi possono essere l'inquinamento atmosferico correlato a malattie infantili e disturbi dello sviluppo. L'obiettivo è prevenire i disturbi dello sviluppo infantile e le malattie croniche nei bambini a rischio.
tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet359 722
17
Feb 2021
Laser cosmetico come terapia per il cancro
I ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH) hanno scoperto che l'uso di un laser cosmetico, noto anche come laser frazionato, potenzia gli attacchi immunitari contro le proteine ​​tumorali non mutate. Gli esperimenti sono stati condotti con i topi ed è stato scoperto che molti che non erano altrimenti responsivi all'immunoterapia sono stati curati.
tag: Indagine - Vedi https://stm.sciencemag.org/lookup/doi/10.1126/scitranslmed.abd8636
Tweet370 819
03
Feb 2021
Gli ormoni sono fondamentali nelle differenze nella salute del cervello tra uomini e donne
Secondo Lisa Mosconi, direttrice della Women's Brain Initiative della Weill Cornell Medicine di New York, il cervello maschile e quello femminile sono costruiti in modo diverso: invecchiano in modo diverso.

Alcune informazioni importanti da sapere:
  • L'Alzheimer colpisce più donne, rappresentano due persone su tre diagnosticate.
  • Hanno il doppio delle probabilità rispetto agli uomini di soffrire di depressione.
  • Hanno tre volte più probabilità di essere diagnosticati con disturbi autoimmuni che attaccano il cervello, come la sclerosi multipla. 
  • Hanno quattro volte più probabilità di avere l'emicrania e hanno anche maggiori probabilità di morire per un ictus.


tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet330 714
02
Feb 2021
Mamme2B. Il programma di cura che riduce la mortalità infantile
È un programma che affronta la salute prenatale e postnatale con una nuova prospettiva, integrando istruzione, servizi e supporto in quartieri selezionati. Fornisce lezioni sulla gravidanza e la maternità a più di 2500 donne con accesso a servizi sociali, servizi medici e un pasto sano in ogni sessione.

La ricerca presso l'Ohio State University Wexner Medical Center suggerisce che Moms2B riduce gli esiti avversi della gravidanza nelle comunità colpite in modo sproporzionato da problemi di salute pubblica. Lo studio, condotto dai ricercatori Courtney Lynch ed Erinn Hade e pubblicato sul Journal of Maternal and Child Health, indica che le donne che hanno partecipato ad almeno due sessioni di Moms2B possono avere tassi più bassi di parto prematuro, basso peso alla nascita e mortalità infantile rispetto a donne che hanno ricevuto solo cure individuali.


tag: Gravidanza - Vedi la fonte
Tweet368 736
27
Gen 2021
Gli IUD ormonali sono un metodo di contraccezione d'emergenza praticabile e sottoutilizzato
Uno studio condotto presso l'Università dello Utah ha scoperto che gli IUD ormonali erano paragonabili agli IUD di rame per l'uso come contraccezione d'emergenza. L'uso di questo tipo di IUD potrebbe avere effetti molto rilevanti sulla contraccezione d'emergenza, compresa la riduzione del sanguinamento mestruale e dei crampi associati agli IUD di rame. Lo studio è stato pubblicato nel numero del 28 gennaio del New England Journal of Medicine.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet394 931
27
Gen 2021
Come le cellule del cancro al seno si nascondono dall'attacco immunitario
I ricercatori del Melvin and Bren Simon Comprehensive Cancer Center dell'Università dell'Indiana hanno identificato come le cellule del cancro al seno si nascondono dalle cellule immunitarie per continuare a riprodursi. Questa scoperta potrebbe portare a un migliore trattamento immunoterapico per i pazienti.
tag: Notizia - Vedi la fonte
Tweet408 847
17
nov 2020
Le donne con HIV hanno un rischio sei volte maggiore di sviluppare il cancro della cervice uterina
Secondo una meta-analisi di 24 studi promossi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), appena pubblicata su 'The Lancet Global Health', le donne con HIV hanno un rischio sei volte maggiore di sviluppare il cancro del collo dell'utero sebbene in misura, questo rischio sarà maggiore o minore a seconda della regione in cui si vive.
- infosalus.com
Tweet369 741
12
nov 2020
Cos'è l'endometriosi e come influisce sulla fertilità?
El Mundo Deportivo fa eco anche al problema dell'endometriosi. Ti spieghiamo cos'è l'endometriosi e gli effetti che ha sulla fertilità Entra e scoprilo!
tag: Ginecologia - sportsworld.com
Tweet306 778
04
nov 2020
Nuove stime sui rischi di cancro al seno associati alla terapia sostitutiva
Un nuovo studio pubblicato oggi da 'The BMJ' fornisce nuove stime dei rischi più elevati di ...

Nuove stime sui rischi di cancro al seno associati alla terapia sostitutiva


- infosalus.com
Tweet354 661
29
ott 2020
I farmaci per il colesterolo riducono i decessi nelle donne con cancro: studio | io sono la vita
Ricerche recenti indicano che il trattamento per regolare i livelli di colesterolo e ridurre il rischio di morte nelle donne con cancro al seno, al colon-retto e al melanoma

I farmaci che abbassano il colesterolo sono efficaci anche nel ridurre la mortalità nelle donne con cancro. Gli studi condotti da un gruppo di ricercatori del Berghofer Medical Research Institute in Australia confermano che i farmaci usati per abbassare il colesterolo riducono anche la mortalità nelle donne con tumori al seno, al colon-retto e al melanoma. Le donne australiane sono state incluse nell'analisi per un periodo di 10 anni (2003-2013), a cui erano stati prescritti farmaci per abbassare il colesterolo, come le statine, prima della diagnosi. Lo studio dei ricercatori ha stabilito che più le donne assumevano sistematicamente questi tipi di farmaci, minore era la probabilità di mortalità a causa della loro malattia, comprendendo che i suddetti farmaci potevano avere effetti antitumorali. Le statine sono un metabolismo che combatte i trigliceridi e il colesterolo. Tuttavia gli scienziati erano molto cauti. dopo lo studio e ha affermato che dovrebbero essere svolte ulteriori ricerche per confermare che la relazione osservata in tale esperimento potrebbe essere più efficace e che la statina può essere utilizzata con certezza per il trattamento preventivo e la prevenzione del cancro al seno e di altri tipi.
   
 
           


- soyvida.com
Tweet418 824
05
ott 2020
La chirurgia per la malattia mammaria benigna non influisce sulla capacità futura di allattare al seno - Notizie su infermieristica e salute
La chirurgia per la malattia mammaria benigna non influisce sulla capacità futura di allattare al seno - Notizie su infermieristica e salute

Le giovani donne con patologie mammarie benigne possono sottoporsi a un intervento chirurgico senza compromettere la loro capacità di allattare al seno in futuro, secondo un poster clinico presentato al Virtual Clinical Congress 2020 dell'American College of Surgeons.

Uno dei primi studi per valutare gli effetti della chirurgia sugli esiti dell'allattamento al seno e sulla capacità di allattare al seno rivela che oltre l'80% delle giovani donne allattate con successo al seno o allattate artificialmente, comprese anche quelle con una storia di allattamento al seno. Le condizioni benigne del seno nelle donne sono molto comuni e la maggior parte viene trattata con un intervento chirurgico. altre procedure sono la mastoplastica riduttiva per trattare la macromastia (ingrossamento del tessuto mammario) o l'aumento dovuto ad asimmetria mammaria o condizioni tipiche dello sviluppo del seno. Tuttavia, c'è grande preoccupazione tra i chirurghi della mammella sulla possibilità che una procedura chirurgica che invade il tessuto mammario possa alterare il complesso subareolare e danneggiare i dotti oi nervi del latte, interferendo così con la futura capacità di una donna di allattare. Tali procedure includono una procedura minimamente invasiva, come una biopsia diagnostica, o un intervento chirurgico maggiore, come una mastoplastica riduttiva. Gli studi sulla relazione tra chirurgia del seno e successivo allattamento al seno sono molto limitati. I ricercatori del Boston Children's Hospital hanno studiato la capacità di allattare al seno nelle madri di età compresa tra 18 e 45 anni. Lo studio ha confrontato la capacità di allattare al seno tra le donne che erano state precedentemente diagnosticate e trattate per una condizione del seno con quelle che non lo erano. Delle 85 donne nello studio, 15 avevano una storia di malattie del seno (comprese le cisti al seno), fibroadenoma (tumori benigni) e macromastia (ingrossamento del seno). 16 di loro hanno subito un intervento chirurgico al seno, tra cui aumento del seno, mastoplastica riduttiva e biopsia. Indipendentemente dal fatto che abbiano subito o meno un precedente intervento chirurgico al seno, l'80% delle donne nello studio è stato in grado di allattare o ottenere latte materno per l'allattamento artificiale. I ricercatori continuano a studiare la relazione tra il precedente intervento chirurgico al seno benigno e il futuro allattamento al seno e le prestazioni dell'allattamento al seno, sperando di avere più dati da valutare nei prossimi mesi. Tutte le donne nello studio sviluppato dal team del Boston Children's Hospital hanno completato un sondaggio chiamato Maternal and Infant Lactation Questionnaire (MILQ). Questo questionario raccoglie informazioni sulla salute generale e sul benessere delle madri e dei loro bambini, nonché sulle componenti fisiche, socioeconomiche ed emotive dell'esperienza di allattamento al seno. Alcune misure includono anche la storia dell'allattamento al seno, la qualità e la quantità di latte, le sfide e gli ostacoli all'allattamento al seno e l'inizio, la durata e il grado soddisfacente dell'allattamento al seno.  
   


- diarynfermero.es
Tweet420 841
30
Settembre 2020
Uno studio spagnolo mostra che la donazione di ovuli da donne con covid-19 è sicura
Questa scoperta conferma che gli ovuli delle donne con diagnosi di covid-19 non contengono il coronavirus e rivela che l'infezione verticale madre-feto non avviene attraverso gli ovuli

La principale preoccupazione in relazione ai trattamenti di riproduzione assistita durante il Coronavirus è la possibile trasmissione del virus attraverso gameti ed embrioni prima del loro impianto. Per questo motivo, le cliniche per la fertilità hanno agito con tutte le precauzioni possibili, implementando protocolli di sicurezza nella gestione del materiale del donatore e del paziente.

Grazie a uno studio condotto da un gruppo di ricerca spagnolo dei laboratori Eugin di Barcellona e pubblicato sulla prestigiosa rivista Human Reproduction, è stato confermato che gli ovuli delle donne a cui è stato diagnosticato il COVID-19 non contengono il virus in essi. Questo fatto, unico al mondo nel campo della riproduzione assistita e della fertilità, rivela che l'infezione madre-feto non avviene attraverso gli ovuli. Questi dati ci consentono di continuare a offrire trattamenti di fecondazione in vitro nell'attuale situazione di pandemia e possono quindi fornire una risposta ai pazienti di tutto il mondo che scelgono di utilizzare questa tecnica per avere figli. Dal momento in cui è stato rilevato il COVId-19, è stato verificato che può colpire diversi tessuti e organi, ma il suo effetto sulla funzione riproduttiva era poco conosciuto. Per questo motivo, non era chiaro se il virus potesse infettare i gameti umani e se gli ovociti fecondati di donne infette potessero portare all'infezione dell'embrione in via di sviluppo. Questa ricerca è stata condotta dalla direttrice del Gruppo Eugin, Rita Vassena ed è stata condotta sulla base dello studio di un totale di 16 ovuli di due donne asintomatiche sottoposte a stimolazione ovarica controllata e risultate positive all'infezione il giorno dell'estrazione degli ovociti. Una volta rilevato il positivo, si è convenuto di non utilizzare questi ovociti per prudenza e di indirizzarli a campioni di ricerca. Lo studio è stato condotto utilizzando 6 ovuli di una delle donne e 10 dell'altra con l'utilizzo di una tecnica molto innovativa, sviluppata dall'intero team di Eugin. Questa tecnica ha permesso di identificare il materiale virale da quantità di campioni molto piccole, come le uova umane. Il risultato non ha mostrato la presenza di RNA virale in nessuno dei 6 ovociti analizzati da entrambe le donne. Questa è un'ottima notizia a livello clinico, poiché consente di adeguare i protocolli e le azioni del personale sanitario nelle cliniche di fecondazione in vitro, oltre a poter consigliare in ogni momento i pazienti in situazioni estreme come quella che stiamo vivendo in questo momento.  


- abc.es
Tweet349 798
21
agosto 2020
I controlli di gravidanza di persona non aumentano il rischio COVID-19-XNUMX
Secondo uno studio pubblicato il 14 agosto sul Journal of the American Medical Association, le visite di persona non aumentano il rischio di infezione da COVID-19 per le donne in gravidanza che visitano una struttura medica per test ginecologici.

Lo studio del Brigham and Women's Hospital (che includeva migliaia di donne che hanno avuto bambini in quattro ospedali della zona di Boston tra il 19 aprile e il 27 giugno 2020) mostra che è possibile condurre in sicurezza visite mediche di persona. La conclusione dello studio, secondo il suo autore, la dottoressa Sharon Reale, anestesista del Brigham and Women's Hospital, dovrebbe rassicurare i pazienti ostetrici che evitano le cure mediche necessarie per paura di contrarre il COVID-19 in un ambiente sanitario. Sebbene alcuni pazienti siano in grado di effettuare visite mediche virtuali, molte donne in gravidanza hanno bisogno di effettuare più visite di persona per controlli, esami e test di laboratorio volti a garantire la salute della madre e del bambino o dei neonati.


tag: Gravidanza - Notizie della Giornata della Salute
Tweet352 816
21
agosto 2020
Prurito e infezione da lievito
La dottoressa Laura Cortés spiega la relazione tra prurito e candidosi

La candidosi non è una malattia grave ma provoca prurito intenso molto fastidioso. Maggiori informazioni nell'articolo della rivista.


tag: Saper Vivere, Ginecologia - sabervivirtv.com
Tweet485 1204
18
luglio 2020
Domanda sull'incontinenza urinaria
La dott.ssa Lola Ojeda risponde a una domanda di una paziente della rivista Sabre Vivir TVE sull'incontinenza urinaria e il suo trattamento.
- Saper vivere
Tweet449 999
04
Feb 2020
Giornata mondiale contro il cancro 2020
Messaggio dalla squadra femminile.

Un messaggio personale dal team delle donne in occasione della Giornata mondiale contro il cancro 2020.


tag: Eventi - Vedi la fonte
Tweet523 1115

In questa sezione del nostro sito vi informiamo delle ultime novità della stampa e delle notizie relative alla ginecologia, alla salute e al benessere delle donne.

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

bene
Avviso cookies
RICHIEDI UNA DATA