Passa al contenuto principale
Giornata internazionale della donna medica

Giornata internazionale della donna medica

L'11 febbraio si celebra la Giornata mondiale della donna medica in onore della dottoressa Elizabeth Blackwell, la prima donna al mondo a terminare gli studi universitari in medicina (1849) e ad esercitare la professione.
Il microbiota dell'endometrio, determinante per la fertilità

Il microbiota dell'endometrio, determinante per la fertilità

Nuove scoperte confermano che l'analisi della composizione del microbiota endometriale può essere utile per prevedere l'esito riproduttivo e quindi migliorare le strategie diagnostiche e terapeutiche nella riproduzione assistita.
Contraccettivi gratuiti per donne fino a 25 anni

Contraccettivi gratuiti per le donne fino a 25 anni

Dal 2013 i metodi contraccettivi sono gratuiti in Francia per le donne di età compresa tra i 15 e i 18 anni. Come conseguenza di questa politica statale, gli aborti sono diminuiti di oltre il trenta per cento nei primi cinque anni dalla sua applicazione.
L'obesità e il sovrappeso riducono la fertilità di donne e uomini

L'obesità e il sovrappeso riducono la fertilità di donne e uomini

L'obesità e il sovrappeso sono associati a infertilità o subfertilità sia nelle donne che negli uomini. Per ogni punto in cui l'indice di massa corporea aumenta nelle donne, le possibilità di gravidanza possono diminuire fino al dieci percento. Negli uomini, l'obesità provoca una diminuzione del numero e della mobilità degli spermatozoi e può causare disfunzione erettile.
Endometriosi, nuovo sistema di classificazione

Endometriosi: nuovo sistema di classificazione

Un nuovo studio, i cui autori includono il dott. Francisco Carmona e la dott.ssa Mariona Rius, ha permesso di creare un sistema di classificazione dell'endometriosi basato sulla complessità chirurgica intraoperatoria e sulla sua correlazione con il dolore e l'infertilità.
Paracetamolo durante la gravidanza Un rischio per lo sviluppo del feto

Paracetamolo durante la gravidanza: un rischio per lo sviluppo del feto

Secondo una ricerca pubblicata di recente, l'esposizione prenatale al paracetamolo potrebbe alterare lo sviluppo fetale e aumentare i rischi di alcuni disturbi del neurosviluppo, come il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o il disturbo dello spettro autistico (ASD), nonché i disturbi riproduttivi e urogenitali.

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

bene
Avviso cookies
RICHIEDI UNA DATA