Passa al contenuto principale
Endometriosi, la Francia annuncia una strategia nazionale per combattere la malattia

Endometriosi: la Francia annuncia una strategia nazionale per combattere la malattia

 “Ce n'est pas un problème de femmes, c'est un problème de société” (Questo non è un problema di donne, è un problema di società): con queste parole, il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha annunciato una strategia nazionale per "comprendere meglio l'endometriosi e le sue cause e trovare trattamenti terapeutici".

Il Capo di Stato francese ha comunicato nei social network che il Paese rilascerà risorse economiche per “raccogliere una grande sfida”: indagare su una malattia che in Francia colpirebbe più di due milioni e mezzo di donne e che è la prima causa di infertilità.

"Si chiamano Sandrine, Lola, Charlotte o Enora", ha detto Macron nel trasmissione video sulle reti. "Sono esausti, sfiniti da un dolore che può portare allo svenimento".

Tra i suoi obiettivi principali vi sono "la necessità di garantire cure complete, personalizzate ed eque su tutto il territorio nazionale, rafforzando la formazione degli operatori sanitari e la necessità di investire nella ricerca per far progredire la conoscenza della malattia".

È una grande notizia che una grande potenza come la Francia, a cominciare dal presidente dello stato, sia coinvolta come nazione nell'indagine, nella conoscenza e nella diffusione dell'endometriosi” (Dott. Francisco Carmona)

Questa sfida, che, nelle parole di Emmanuel Macron, "porta oggi al lancio della nostra prima strategia nazionale per combattere l'endometriosi", è il risultato di una relazione richiesta nel 2019 dal ministro della Salute francese alla dott.ssa Chrysoula Zacharopoulou, ginecologo e membro del Parlamento Europeo, che da anni si batte perché questa malattia venga riconosciuta e indagata.

L'endometriosi è una malattia cronica che colpisce circa una donna su dieci nel mondo, da quando arriva il ciclo fino alla scomparsa, da 10-15 anni a 35-50 anni.

L'endometriosi non è un problema per le donne, è un problema per la società: occorre farlo conoscere nelle scuole, nelle università, nelle case e anche negli ambienti medici"

Provoca molto dolore durante le mestruazioni e l'ovulazione, dolore pelvico e disagio durante i rapporti sessuali. Tutti sono spesso disagi intollerabili che impediscono la vita normale e che, a volte, rendono difficile la gravidanza o la impediscono.

Si tratta, ha affermato il presidente francese, di una malattia che va fatta conoscere a tutto il pubblico: "a scuola, all'università, a casa, in ufficio e anche negli ambienti medici", perché questo non è un problema delle donne, è un problema della società.

“È una grande notizia che una grande potenza come la Francia, a cominciare dal presidente dello Stato, sia coinvolta come nazione nell'indagine, nella conoscenza e nella diffusione dell'endometriosi. Speriamo che l'esempio si diffonda, e nel nostro Paese potremo presto annunciare misure simili”, ha affermato il Dott. Francisco Carmona, presidente della Società di Endometriosi e Disturbi Uterini (SEUD) e Direttore Scientifico e Chirurgico del CD delle Donne.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA