Passa al contenuto principale

Endometriosi e sterilità. Conservazione della fertilità e trattamenti riproduttivi

Endometriosi e sterilità. Si stima che circa il 20-30% delle pazienti che effettuano un consulto per l'infertilità, presenti un qualche tipo di endometriosi.

Le donne con endometriosi hanno più difficoltà a concepire.

  • La Tasso di fecondazione mensilmente attraverso il concepimento naturale scende dal 15-20% della popolazione generale al 2-10% nell'endometriosi non trattata
  • C'è subfertilità del 30-50% nei pazienti con endometriosi

Tuttavia, è importante chiarire che non tutti i pazienti con endometriosi sono sterili, e che se lo è, esistono soluzioni alternative ed efficaci per raggiungere la preziosa gravidanza.

POSSIBILI MECCANISMI CHE CAUSANO SUBFERTILITÀ nell'ENDOMETRIOSI

  1. Alterazione dell'anatomia pelvica
  2. Disturbi infiammatori/immunitari che possono interessare:
  • qualità dell'ovocita
  • folliclegenesi- steroidogenesi
  • embriogenesi
  • Impianto?

TRATTAMENTI in RIPRODUZIONE

Indicazione secondo:

Tempo di sterilità, età degli ovociti, riserva ovarica, anamnesi medico/chirurgica

INDICAZIONI NEI TRATTAMENTI DI RIPRODUZIONE ASSISTITA

  • INSEMINAZIONE ARTIFICIALE: tube che perdono, sterilità <2 anni, endometriosi lieve, fattore maschile corretto.
  • FECONDAZIONE IN VITRO: tecnica d'elezione, poiché la fecondazione dell'ovulo e l'evoluzione embrionale avvengono al di fuori di un ambiente infiammatorio

Maggiori informazioni sulla qualità degli ovociti, tasso di fecondazione, qualità dell'embrione.

  • OVODONAZIONE: bassa riserva ovarica, età ovocitaria > 40 anni, fallimento della fecondazione in vitro, endometriosi grave con scarsa tolleranza alla stimolazione.

PROBLEMA NELLA ENDOMETRIOSI

  • Diagnosi tardiva
  • Mancanza di informazioni sulla possibile subfertilità
  • Il paziente frequenta il consulto di riproduzione con età limitate
  • La paziente perde l'opportunità di Preservare la sua Fertilità: IL CONGELAMENTO DELL'UOVO nelle età tra i 25-30 anni, dando la possibilità di una gravidanza con i propri ovuli in futuro, indipendentemente dall'evoluzione della malattia.

VTRIFICAZIONE DELLE UOVA

OBIETTIVO: preservare la fertilità - ritardare la gravidanza nelle donne con malattie croniche

  • Richiede un'adeguata riserva ovarica - minima
  • Si consiglia di congelare circa 10 uova per avere la possibilità di una gravidanza in futuro.
  • Il tasso di sopravvivenza allo scongelamento delle uova: 80-90%.

CONCLUSIONI

  • In caso di sospetto clinico di Endometriosi, pensare alla subfertilità
  • Possibilità di preservare la fertilità in tenera età
  • La fecondazione in vitro come tecnica di scelta nella sterilità dovuta all'endometriosi
  • Ovodonazione: in alternativa alla fecondazione in vitro con impianto - tassi di gravidanza equivalenti a donne senza endometriosi.

    Chiedi informazioni

    Accetto la Politica sulla privacità.

    Dott.ssa Carla Castell'
    Unità di fertilità

    Questo post ha un commento

    1. Ciao, Tre anni fa il mio medico specialista mi ha detto che avevo poche speranze di avere un bambino, non solo a causa della mia età, ho 42 anni. Non mi avevano dato speranza e non avevo niente per cui lottare o alcuna alternativa. Come ultima risorsa, mia madre mi ha regalato un meraviglioso e-book. È stato il regalo più bello che abbia mai ricevuto e mi ha davvero cambiato la vita. Clicca qui… se sei interessato.http://tusaludencasa.com/quedarembarazada

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA