Passa al contenuto principale

DEFINIZIONE ED INCIDENZA DEL DOLORE MESTRUALE O DELLA DISMENORREA

Il dolore mestruale o dismenorrea è un disturbo ginecologico comune che colpisce tra il 20 e il 90% delle ragazze e delle donne in età riproduttiva.

La dismenorrea è il forte dolore pelvico, dolore addominale e crampi che possono verificarsi prima e/o durante la regola.

Il dolore è difficile da misurare e oggettivare, ma su una scala da 0 a 10, dove 0 non è dolore e 10 è il peggior dolore immaginabile, da 4 il dolore mestruale non dovrebbe essere considerato normale.

Il dolore mestruale non è una malattia, ma un sintomo di una malattia che deve essere diagnosticata e curata.

  • Se il dolore mestruale impedisce a una donna di condurre una vita lavorativa, familiare, accademica o sociale confortevole, è necessario rivolgersi al suo ginecologo affinché possa procedere con gli esami che consentono di diagnosticare la malattia che causa il dolore e di iniziare il trattamento più appropriato. trattamento.

SINTOMO

Circa il 30% delle ragazze e delle donne con dolori mestruali soffre di sintomi gravi che condizionano e limitano la loro vita lavorativa, scolastica e familiare.

A seconda della malattia che provoca il dolore mestruale, oltre ai crampi intensi e al dolore pelvico e addominale, i sintomi che possono manifestarsi con maggiore frequenza sono i seguenti:

  • Dolore lombare
  • mal di testa
  • vertigini
  • Colica
  • Nausea e vomito
  • Debolezza e stanchezza
  • Sanguinamento intenso e/o sanguinamento prolungato

QUANDO ANDARE DAL GINECOLOGO

Il ciclo può causare fastidio addominale o lieve dolore, ma quando le mestruazioni sono dolorose e impediscono di seguire la routine quotidiana o non consentono una vita comoda, è necessario rivolgersi al ginecologo.

Su una scala da 0 a 10, se una donna descrive il suo dolore come 4 o superiore, è necessario indagare ed eseguire test diagnostici per scoprire e trattare la causa del dolore.

Si consiglia di consultare il ginecologo se si verifica una delle seguenti circostanze:

  • Il dolore e i crampi compaiono per la prima volta.
  • Il dolore mestruale è accompagnato da febbre.
  • Senti dolore anche quando non hai il ciclo.
  • Il dolore mestruale peggiora e diventa più intenso o insopportabile.
  • Il dolore mestruale e altri sintomi impediscono la normale vita accademica, lavorativa, sociale o familiare.

Se la donna soffre di uno qualsiasi dei sintomi menzionati, è molto importante che si rivolga al suo specialista di fiducia in modo che vengano effettuati test che consentano di progettare un trattamento individualizzato che sia adattato alle circostanze, ai bisogni e ai desideri del paziente.

DIAGNOSI

Per scoprire la causa del dolore mestruale, il ginecologo esegue un esame fisico e un colloquio clinico con la paziente al fine di conoscere nel dettaglio la storia, i sintomi e le caratteristiche del dolore.

Il ginecologo può richiedere esami diagnostici complementari come ecografia, risonanza magnetica, esami del sangue o colture per confermare la diagnosi.

Il colloquio clinico, l'esame obiettivo e gli esami diagnostici consentiranno al ginecologo di scoprire la malattia che causa il dolore e di iniziare il trattamento.

CAUSE DEL DOLORE MESTRUALE

Le cause del dolore mestruale sono numerose, ma le più comuni sono endometriosi, adenomiosi, prolasso e fibromi uterini, tutte malattie che una volta opportunamente diagnosticate possono essere trattate efficacemente.

  • ENDOMETRIOSI

L'endometriosi è una malattia cronica che colpisce solitamente le donne in età riproduttiva, anche se una piccola percentuale di casi mantiene i sintomi durante la menopausa.

È una malattia che provoca molto dolore durante le mestruazioni e l'ovulazione, spesso dolore pelvico continuo, disagio durante i rapporti sessuali e, in alcune occasioni, rende difficile o impedisce la gravidanza.

Nell'endometriosi, l'endometrio (il rivestimento interno dell'utero) si impianta al di fuori del suo luogo abituale e da quel luogo si prepara ogni mese per una possibile gravidanza.

Poiché l'endometrio non è nella sua posizione abituale, il periodo non ha via d'uscita e rimane all'interno del corpo. Questi resti di mestruazioni sono responsabili del dolore che le donne con endometriosi presentano.

  • ADENOMIOSI

L'adenomiosi è una comune malattia ginecologica cronica che colpisce solitamente le donne in età riproduttiva e può causare forti dolori durante le mestruazioni, abbondanti emorragie uterine e problemi di infertilità.

L'adenomiosi consiste in cellule dell'endometrio che si spostano dalla loro posizione naturale e penetrano all'interno della parete muscolare dell'utero.

Queste cellule endometriali spostate (nella loro nuova posizione nella parete muscolare) continuano a funzionare proprio come farebbero se non fossero state spostate dalla loro posizione naturale.

Con ogni nuovo ciclo mestruale, le cellule spostate si ispessiscono, si degradano e finiscono per causare al paziente un lieve disagio a un dolore intenso e un'emorragia profusa e prolungata.

  • PROLASSO UTERINO

Il prolasso uterino o prolasso del pavimento pelvico è la discesa degli organi pelvici (vescica, utero o retto) attraverso la parete vaginale, a causa del fallimento o della rottura degli elementi di sospensione di questi organi.

Il prolasso uterino si verifica quando i muscoli e i legamenti del pavimento pelvico si indeboliscono, non forniscono più un supporto adeguato per l'utero e l'utero scende o sporge dalla vagina.

Tra le cause del prolasso del pavimento pelvico ci sono il parto vaginale, la costipazione cronica, le pratiche sportive che richiedono pressione addominale, l'obesità, il fumo, la radioterapia pelvica e gli interventi chirurgici radicali per il trattamento del cancro ginecologico.

  • FIBROMI

I fibromi uterini, chiamati anche fibromi uterini, sono tumori benigni (non cancerosi) molto comuni durante l'età riproduttiva delle donne che si sviluppano all'interno o sulle pareti muscolari dell'utero.

I fibromi possono causare sintomi come forti emorragie mestruali, mestruazioni dolorose, dolore addominale, disagio durante i rapporti sessuali, mal di schiena, sensazione di peso nell'addome inferiore, aumento della frequenza urinaria, costipazione e, in alcuni casi, perdita di gravidanza o infertilità. .

TRATTAMENTO DEL DOLORE MESTRUALE

Il trattamento del dolore mestruale deve essere molto individualizzato, a seconda del profilo e delle circostanze della paziente, e varia a seconda dell'intensità, della durata e, soprattutto, della causa del dolore.

Se il dolore è lieve, a seconda della causa e del contesto di ciascun paziente, il ginecologo può solo consigliare di trattare i sintomi con misure che modulano e alleviano il dolore:

  • La dieta cambia.
  • Limitazione del consumo di alcol e caffeina.
  • Esercizio fisico frequente e moderato.
  • Esercizi di rilassamento.
  • Antidolorifici antinfiammatori come l'ibuprofene.
  • Droghe naturali come la curcuma o il cannabidolo.
  • Calore locale, ad esempio, nel basso ventre.

Se il dolore associato alle mestruazioni è intenso e di lunga durata e impedisce alla donna di continuare normalmente la sua vita quotidiana, è necessario rivolgersi al più presto dal ginecologo per scoprirne la causa e trattarla in modo appropriato.

A causa dell'influenza sociale, molte donne ritengono che il dolore mestruale debba essere considerato "normale", anche se è invalidante, mina il loro benessere personale e non consente loro di condurre una vita confortevole e pacifica.

Ma il dolore mestruale invalidante non è una circostanza inevitabile: è sintomo di una malattia che può e deve essere diagnosticata e curata individualmente da ginecologi esperti.

Incontra i nostri esperti in Dolore mestruale

Dott.ssa María del Valle dell'équipe medica della specialista in Ginecologia e Ostetricia

Dott.ssa María del Valle Fuentes Sánchez

Specialista in Ginecologia Generale, Ecografia Ostetrico-Ginecologica, Ecocardiografia Fetale e Morfologia Fetale.
La Dott.ssa Mariona Rius si è specializzata in endometriosi e patologia ginecologica benigna oltre che in chirurgia laparoscopica.

Dott.ssa Mariona Rius

Esperto in endometriosi ed ecografia ginecologica.

Dott. Cristian De Guirior

Specialista in ginecologia e ostetricia, endometriosi, ecografia oncologica ed endometriosica, diagnosi e trattamento mediante isteroscopia, chirurgia ginecologica laparoscopica e follow-up e assistenza al parto in gravidanze a basso e alto rischio.

Dott.ssa Rosa Porqueras

Specialista in ginecologia dell'adolescenza.

Fissare un appuntamento

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA