Passa al contenuto principale

In questa sezione di fertilità attuale Ti offriamo le notizie che appaiono sulla stampa e sui media in relazione ai contenuti dei progressi scientifici, dei trattamenti e di altri aspetti che hanno a che fare con fertilità.

Notizie sulla fertilità

-Tutti- Ricerca (45) Tecniche (1) Trattamenti (2)
05
Gen 2022
Il nuovo modello di dati rivela nuove raccomandazioni per il trattamento dell'infertilità
Un nuovo modello di analisi dei dati sviluppato in parte dalla facoltà dell'Università del Minnesota sta facendo più luce sul potenziale trattamento per le donne che affrontano problemi di infertilità, offrendo possibilità per il futuro degli strumenti di raccomandazione sulla salute.

In uno studio recentemente pubblicato sul Giornale dell'American Statistical Association , Xuan Bi e colleghi, assistente della Carlson School of Management, esaminano i dati esistenti su 1376 donne con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS). La condizione è una delle cause più comuni di infertilità, ma non è ben compresa. Come mai? Il set di dati è ridotto.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet246 531
03
Gen 2022
Quali progressi riserva il nuovo anno nel campo dell'infertilità?
La lotta contro il tempo per garantire la maternità, recuperando il tempo perso a causa della pandemia, sarà una delle grandi sfide per le cliniche per la fertilità. Uno studio, pubblicato dalla rivista Reproductive Biomedicine Online, analizza gli effetti delle misure di mitigazione del Covid-19 sulle pratiche di gestione della fertilità e dell'infertilità da parte di diverse cliniche e conclude che la maggior parte dei trattamenti per l'infertilità è stata ritardata durante la pandemia. Condotto tra le principali cliniche in 43 paesi in Asia (13), Africa (3), Europa (17), Nord America (3), Oceania (2) e Sud America (5), lo studio, scritto da un gruppo di ricercatori australiani , insiste sulla necessità di aggiornare le cure, fermate dal Covid-19.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet337 1081
02
dic 2021
La cannabis influenza il numero di spermatozoi e la motilità in due generazioni di topi
Secondo un nuovo studio, l'esposizione intensa ma a breve termine al vapore di cannabis ha ridotto il numero di spermatozoi e ha rallentato il movimento o la motilità degli spermatozoi, non solo nei topi maschi esposti direttamente, ma anche nella loro prole. I risultati si basano su altre ricerche su esseri umani e animali, che mostrano che la cannabis può compromettere la funzione riproduttiva maschile. L'attuale studio utilizza circostanze più controllate rispetto agli studi sull'uomo, che spesso devono fare affidamento su sondaggi, ed è il primo studio riproduttivo noto a utilizzare la cannabis intera vaporizzata nei topi, che è la forma più comune utilizzata dagli esseri umani. Precedenti studi sugli animali utilizzano altri metodi di somministrazione come le iniezioni di tetraidrocannabinolo (THC), il principale componente psicoattivo della cannabis.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet204 486
30
nov 2021
Le donne gravemente obese hanno il 50% di probabilità in meno di rimanere incinta
La Società Spagnola di Endocrinologia e Nutrizione (SEEN) e la Società Spagnola per lo Studio dell'Obesità (SEEDO), insieme all'Associazione Spagnola di Urologia (AEU) e la Società Spagnola di Fertilità (SEF) si uniscono per commemorare la Giornata della lotta contro l'obesità con il motto: 'Infertilità, una ragione convincente', poiché questa malattia, l'obesità, è anche la causa di altre malattie meno conosciute, come l'infertilità. I loro rappresentanti hanno fornito alcuni dati come che quasi il 40% degli adulti in Spagna è in sovrappeso e, inoltre, influisce sulla loro fertilità; Le donne gravemente obese hanno il 50% di probabilità in meno di rimanere incinta e fino al 60% degli uomini obesi può soffrire di disfunzione erettile. E il 20% di loro ha diminuito la fertilità.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet205 439
29
nov 2021
Fumare durante la gravidanza può danneggiare le gravidanze future
I ricercatori hanno scoperto che il legame tra fumare all'inizio della gravidanza e avere un bambino più piccolo può estendersi alle gravidanze future. I ricercatori di Southampton hanno scoperto che il legame tra fumare all'inizio della gravidanza e avere un bambino più piccolo può estendersi alle gravidanze future. I risultati hanno mostrato che le donne che hanno fumato all'inizio della loro prima gravidanza avevano maggiori probabilità di avere un bambino più piccolo del previsto nella loro seconda gravidanza rispetto alle non fumatrici. Questo è stato anche il caso in cui hanno riferito di aver smesso di fumare all'inizio della loro seconda gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet198 418
19
ott 2021
Gli scienziati sviluppano lo sperma dalle cellule staminali dei primati
Un nuovo studio mostra che lo sperma funzionale può essere prodotto in un piatto utilizzando cellule staminali embrionali di primati. I ricercatori hanno utilizzato cellule staminali embrionali di scimmie macaco rhesus per generare spermatozoi immaturi noti come spermatidi rotondi, che hanno dimostrato di essere in grado di fecondare un uovo di macaco rhesus.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet315 636
15
ott 2021
Le nascite crescono dell'1,3% attraverso i trattamenti di Fecondazione In Vitro e Inseminazione Artificiale
Il Ministero della Salute e la Società Spagnola di Fertilità (SEF) hanno presentato gli ultimi dati del Registro Nazionale delle Attività, riferiti all'anno 2019. Il numero di nascite attraverso trattamenti di Fecondazione In Vitro e Inseminazione Artificiale è aumentato dell'1,3%, ma con un minor numero di procedure, 0,6%, che viene interpretato come un miglioramento della qualità delle tecniche e dei risultati.
tag: Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet244 564
13
ott 2021
Il nuovo test rileva rapidamente i batteri associati ad un aumentato rischio di parto pretermine
Uno studio ha scoperto che un nuovo dispositivo può rilevare rapidamente e con precisione i cambiamenti nei batteri vaginali e le corrispondenti risposte immunitarie nelle donne in gravidanza. Questi cambiamenti sono associati ad un aumentato rischio di parto pretermine. Il test potrebbe aiutare a identificare prima le donne a rischio di parto pretermine, il che potrebbe consentire agli ostetrici di monitorare più da vicino queste donne e iniziare i trattamenti preventivi prima e in modo più mirato di quanto sia attualmente possibile.

Questo è secondo i ricercatori del March of Dimes Prematurity Research Center dell'Imperial College di Londra, che hanno pubblicato il loro lavoro su Nature Communications.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet237 504
13
ott 2021
La maggior parte delle madri nate con difetti cardiaci può rimanere incinta e partorire in sicurezza.
La maggior parte delle donne nate con difetti cardiaci può rimanere incinta in sicurezza e partorire bambini sani con pochi o nessun problema con il supporto di cure mediche e consigli di esperti, secondo una ricerca pubblicata oggi su European Heart.Journal.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet252 523
13
ott 2021
Preoccupanti risultati sulla nascita mostrano l'importanza di una tempestiva vaccinazione antinfluenzale
La scarsa tempistica delle campagne di vaccinazione antinfluenzale nella regione semi-arida del Brasile ha portato a un aumento delle nascite pretermine, dei bambini con peso alla nascita inferiore e della necessità di più bambini per taglio cesareo.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet235 514
12
ott 2021
Scegliere il miglior embrione nella fecondazione in vitro
Ogni anno, negli Stati Uniti nascono decine di migliaia di bambini a seguito della fecondazione in vitro (fecondazione in vitro), in cui diversi ovuli vengono fecondati al di fuori del corpo della madre e quindi viene selezionato un embrione per il trasferimento nel suo utero. Per diversi anni, i futuri genitori sono stati in grado di esaminare i loro embrioni per rari difetti genetici come la fibrosi cistica o la malattia di Tay-Sachs.

Tuttavia, i nuovi progressi tecnici ora consentono ai genitori di testare i loro embrioni per fattori di rischio genetici per malattie come cancro, diabete, malattie cardiache o disturbi psichiatrici come la schizofrenia.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet247 487
09
ott 2021
Le donne in gravidanza con COVID-19 sintomatico hanno maggiori probabilità di avere parti di emergenza
Le donne incinte con COVID-19 sintomatica hanno avuto una percentuale più alta di complicanze di emergenza rispetto alle donne in gravidanza asintomatiche di COVID-19 e i neonati di madri sintomatiche avevano maggiori probabilità di richiedere ossigeno di supporto e l'ammissione ai pazienti neonatali dell'unità di terapia intensiva (NICU), secondo uno studio presentato al meeting annuale di ANESTHESIOLOGY 2021.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet254 520
29
Settembre 2021
Il nostro cervello prende forma durante la gravidanza
Circa quattro o cinque mesi dopo il concepimento, inizia un'esplosione di crescita sinaptica nella corteccia prefrontale (PFC) del feto umano. E all'interno di questa massa intricata di connessioni, il cervello in via di sviluppo assume le proprietà uniche che rendono gli esseri umani capaci di pensiero astratto, linguaggio e interazioni sociali complesse.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet383 710
28
Settembre 2021
USPSTF raccomanda l'aspirina per le persone ad alto rischio di preeclampsia
La US Preventive Services Task Force (USPSTF) raccomanda l'aspirina a basso dosaggio per ridurre il rischio di pre-eclampsia tra le persone ad alto rischio. Questa raccomandazione costituisce la base della dichiarazione di raccomandazione finale pubblicata nel numero del 28 settembre del Journal of the American Medical Association.

Jillian T. Henderson, Ph.D., MPH, del Kaiser Permanente Evidence-based Practice Center di Portland, Oregon, e i suoi colleghi hanno condotto una revisione sistematica per aggiornare le prove dell'USPSTF sull'efficacia dell'aspirina nel prevenire la preeclampsia in individui con aumento rischio basato su fattori di rischio clinici o misurazioni. Abbiamo incluso i dati di 23 studi clinici randomizzati con 26952 partecipanti, inclusi 18 studi tra partecipanti ad aumentato rischio di pre-eclampsia. I ricercatori hanno scoperto che l'incidenza della pre-eclampsia variava dal 4 al 30 percento negli studi sui partecipanti ad alto rischio. L'uso di aspirina era significativamente associato a minori rischi di pre-eclampsia, mortalità perinatale e parto pretermine e restrizione della crescita intrauterina (rischi relativi combinati, rispettivamente 0,85, 0,79, 0,80 e 0,82). Non c'era alcuna associazione significativa dell'uso di aspirina con il rischio di emorragia postpartum o altri danni correlati all'emorragia.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet340 695
22
Settembre 2021
Un comune antibiotico riduce il basso peso alla nascita e la prematurità
Secondo la ricerca, è stato scoperto che un comune antibiotico riduce il basso peso alla nascita e i parti prematuri, se assunto durante la gravidanza, nei paesi in cui la malaria è endemica.

I ricercatori hanno esaminato 14 studi condotti in paesi africani e asiatici, che hanno coinvolto 17.594. La revisione sistematica, guidata dal Murdoch Children's Research Institute (MCRI) e pubblicata su The Lancet EClinicalMedicine, ha scoperto che l'antibiotico azitromicina riduce il sottopeso durante la nascita e la prematurità in Africa e Asia, ma non ha ridotto i decessi infantili, le infezioni e i ricoveri ospedalieri.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet315 632
15
Settembre 2021
Trattare l'infertilità con microsfere a rilascio di farmaco
Affinché un embrione sopravviva, deve aderire al rivestimento dell'utero entro pochi giorni dal concepimento. Tuttavia, se questo rivestimento, chiamato endometrio, è troppo sottile, l'embrione non può attaccarsi. Ora, i ricercatori che riportano in ACS Biomaterials Science & Engineering hanno sviluppato un nuovo sistema volto a trattare l'infertilità nelle donne con endometrio sottile. Le sue minuscole particelle su microscala hanno stimolato la crescita dei vasi sanguigni, producendo risultati promettenti in esperimenti preliminari su cellule e topi.

Lo scarso flusso sanguigno all'interno dell'endometrio ne limita lo spessore e i ricercatori hanno faticato a trovare un modo efficace per stimolare la formazione di nuovi vasi sanguigni. Alcuni hanno iniziato a esplorare l'uso delle microsfere per somministrare il trattamento. Tuttavia, gli attuali metodi per la produzione di queste piccole particelle devono affrontare sfide, tra cui la necessità di metodi di produzione complessi e impegnativi e un'eccessiva variazione nelle dimensioni delle sfere. Così Xiangguo Wang, Lei Yang e i loro colleghi volevano escogitare una tecnica semplice ed efficiente per fabbricare microsfere uniformi caricate con un composto noto per essere un potente stimolatore della crecimiento dei vasi sanguigni.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet356 736
13
Settembre 2021
I "Unborn" sono più comuni nelle donne infette da COVID?
Il COVID-19 è in aumento negli stati degli Stati Uniti con bassi tassi di vaccinazione e questi luoghi potrebbero anche sperimentare un numero più alto del solito di "Unborn" legati al virus.

Mentre il numero di "Unborn", Ancora molto basso a livello nazionale, i medici del profondo sud hanno notato un aumento dei nati morti, secondo quanto riportato da NBC News. Uno di questi stati è l'Alabama. Ma i numeri sono complessivamente troppo bassi per trarre conclusioni definitive sul fatto che i casi di COVID abbiano portato a un aumento dei nati morti, ha affermato il dott. Akila Subramaniam, professore associato presso la Divisione di medicina materno-fetale presso l'Università dell'Alabama a Birmingham.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet322 672
08
Settembre 2021
Ricezione di vaccini mRNA Covid-19 e rischio di aborto spontaneo
Le persone in gravidanza sono a rischio di malattia da coronavirus grave 2019 (Covid-19) e l'infezione da sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2 (SARS-CoV-2) durante la gravidanza è associata a un aumentato rischio di parto. .

Sebbene l'aborto spontaneo (perdita di gravidanza che si verifica prima delle 20 settimane di gestazione) sia un esito comune della gravidanza che colpisce dall'11 al 22% delle gravidanze riconosciute. I dati per riportare le stime del rischio di aborto spontaneo dopo aver ricevuto un vaccino mRNA Covid-19 prima del concepimento (30 giorni prima del primo giorno dell'ultimo ciclo mestruale fino a 14 giorni dopo) o durante la gravidanza sono limitati.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet373 757
23
agosto 2021
La nuova scoperta segnala una "finestra d'oro" per il successo della fecondazione in vitro
I ricercatori trovano un modo per identificare meglio la "finestra d'oro" quando un utero è pronto per la gravidanza, in una scoperta che potrebbe aiutare ad aumentare i tassi di successo della fecondazione in vitro.

I ricercatori hanno trovato un modo per identificare meglio la "finestra d'oro" quando un utero è pronto per la gravidanza, in una scoperta che potrebbe aiutare ad aumentare i tassi di successo della fecondazione in vitro. Il team ha scoperto che i livelli di questa molecola sulla superficie dell'utero diminuiscono a un certo punto del ciclo mestruale. Ciò consente all'utero di diventare più appiccicoso, aprendo la "finestra d'oro" per una gravidanza di successo.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet340 698
17
agosto 2021
Le donne incinte stanno bene con il vaccino contro il COVID
Un sondaggio su oltre 17,000 donne in gravidanza e in allattamento che hanno ricevuto il vaccino COVID-19 ha mostrato che non hanno manifestato sintomi più gravi rispetto alle loro controparti non gravide.

Lo studio UW Medicine, pubblicato oggi su JAMA Network Open, ha mostrato che "non c'è stato un aumento delle reazioni nelle donne in gravidanza oltre a quanto previsto da un vaccino", ha affermato la dott.ssa Linda Eckert, professoressa di ostetricia e ginecologia presso la Scuola dell'Università di Washington. of Medicine e autore principale dello studio. I risultati arrivano una settimana dopo che i Centers for Disease Control and Prevention hanno formalmente raccomandato a tutte le donne incinte di vaccinarsi contro il virus. Il CDC ha riferito che solo il 23% delle donne incinte negli Stati Uniti è stato vaccinato alla fine di luglio. La percentuale è ancora più bassa tra le donne di colore e le latine.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet342 755
17
agosto 2021
L'esposizione agli antipsicotici prenatali sembra sicura
L'esposizione agli antipsicotici prenatali non sembra essere associata ad un aumentato rischio di disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbo dello spettro autistico (ASD) o piccolo per l'età gestazionale, secondo uno studio pubblicato online il 1 agosto. 16 in Medicina Interna JAMA.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet370 756
17
agosto 2021
Dal 2011 al 2019, i tassi di diabete gestazionale sono aumentati in tutte le razze ed etnie.
Dal 2011 al 2019, i tassi di diabete gestazionale sono aumentati in tutti i sottogruppi razziali ed etnici e in tutte le età, secondo uno studio pubblicato nel numero del 17 agosto del Journal of American Medical Association.

Nilay S. Shah, MD, MPH, della Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, e colleghi hanno utilizzato i dati del National Center for Health Statistics per 12,610,235 persone di età compresa tra 15 e 44 anni con i primi nati vivi dal 2011 al 2019. XNUMX nel Stati Uniti per verificare se i tassi di diabete gestazionale sono cambiate.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet355 802
05
agosto 2021
Lo svapo durante la gravidanza è dannoso per la prole in età adulta
L'uso di sigarette elettroniche ("vaping") durante la gravidanza rappresenta un rischio significativo per la salute della prole, poiché colpisce la funzione dei vasi sanguigni anche in età adulta, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori della Facoltà della West Virginia University ( WVU) Medicina

La ridotta capacità dei vasi sanguigni aumenta il rischio di ictus, infarto e altri problemi cardiovascolari. Questo studio è stato condotto utilizzando un modello di ratto. I ratti femmine sono stati esposti all'aerosol della sigaretta elettronica per un'ora al giorno per cinque giorni alla settimana durante la gravidanza. I cuccioli sono stati esaminati a XNUMX, XNUMX e XNUMX mesi (età adulta), a quel punto sono stati scoperti gli effetti negativi dello svapo.


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet352 752
20
luglio 2021
Il progresso degli embrioni IVF risponde positivamente all'attivazione meccanica
Un recente articolo, pubblicato da un gruppo di scienziati provenienti da India, Grecia e Regno Unito, nella prestigiosa Cochrane Revies Library, riassume diversi metodi di attivazione tra cui la tecnica Tesarik, che considerano la potenzialmente meno pericolosa e la più semplice. Questa tecnica permette di risolvere i casi in cui agli ovuli vengono iniettati spermatozoi che non diventano embrioni di coppie che scelgono la fecondazione in vitro mediante ICSI.
tag: Indagine
Tweet332 702
06
luglio 2021
Se un farmaco interrompe l'ovulazione sia nelle mosche che nei topi, probabilmente funzionerà anche negli esseri umani
Quando si tratta di produrre uova, le mosche femmine e le femmine umane sono sorprendentemente simili. E questo potrebbe essere un vantaggio per le donne che cercano un migliore controllo delle nascite, riferisce un ricercatore dell'UConn nel numero del 5 luglio di PNAS.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet342 675
04
luglio 2021
Womens CD è un Centro Collaboratore della Società Spagnola di Fertilità
Il CD delle donne riceve il sigillo della Società Spagnola di Fertilità SEF2019. Centro collaborativo. Iscritta nel Registro Nazionale delle Attività come centro con Attività di Riproduzione Umana Assistita accreditato dal Ministero della Salute e dalla Società Spagnola di Fertilità.
tag: Tecniche - Vedi la fonte
Tweet351 735
30
Giugno 2021
Due tendenze emergenti nel trattamento spiegano il costante aumento dei tassi di successo della fecondazione in vitro
Un ampio studio di coorte del registro nazionale svedese della fecondazione in vitro, che comprendeva quasi 125.000 trattamenti effettuati tra il 2007 e il 2017, ha concluso che il costante aumento dei tassi di natalità può essere attribuito a due tendenze cliniche emergenti nella fecondazione in vitro: il trasferimento di embrioni allo stadio di blastocisti sviluppo e il crescente utilizzo del congelamento degli embrioni (con tecnologia di vetrificazione a congelamento rapido).
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet312 640
29
Giugno 2021
I dati sull'esposizione fetale all'alcol sottolineano la necessità di interventi di salute pubblica
Bere alcol durante la gravidanza può danneggiare lo sviluppo di embrioni e feti. Un nuovo studio condotto dalla Yale School of Public Health rileva che un numero significativo di gravidanze che risultano in nati vivi è ancora esposto all'alcol.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet324 734
28
Giugno 2021
Gli embrioni femminili si sviluppano prima degli embrioni maschili
I risultati di uno studio su 102 embrioni hanno certificato che i processi tra le fasi di cavitazione e blastocisti hanno ritmi diversi tra i sessi. Eugin Laboratories ha coordinato un'indagine in cui sono stati identificati una serie di modelli secondo i quali gli embrioni femminili si svilupperebbero più velocemente degli embrioni maschili. Secondo gli esperti, la differenza più significativa risiede in una fase del processo embrionale in cui è stata rilevata la differenza tra i sessi.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet341 716
12
Giugno 2021
L'alcol riduce le possibilità di gravidanza
Secondo uno studio, bere alcolici è collegato a minori possibilità di gravidanza. Le associazioni tra il consumo di alcol e le possibilità di rimanere incinta suggeriscono che le donne che vogliono concepire dovrebbero evitare di bere molto. Nella seconda metà del ciclo mestruale, anche un consumo moderato di alcol è legato a minori possibilità di gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet380 851
08
Giugno 2021
Bere alcol è legato a minori possibilità di gravidanza
Uno studio sulle associazioni tra consumo di alcol e possibilità di rimanere incinta suggerisce che le donne che vogliono concepire dovrebbero evitare di bere troppo. Nella seconda metà del ciclo mestruale, anche un consumo moderato di alcol è legato a minori possibilità di gravidanza.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet417 816
31
mar 2021
Il trattamento sperimentale offre speranza di fertilità per le donne con menopausa precoce
La menopausa segna generalmente la fine della capacità di una donna di rimanere incinta. Tuttavia, in un piccolo nuovo studio, un nuovo approccio per la somministrazione di gonadotropina e plasma ricco di piastrine vicino ai follicoli ovarici sembra promettente per ripristinare la funzione ovarica.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet401 849
30
mar 2021
Viene identificato il legame genetico con l'infertilità maschile
I ricercatori hanno scoperto una variante genetica legata all'infertilità maschile, che potrebbe migliorare la diagnosi e la gestione degli uomini che ne sono portatori. Scienziati del Wellcome Sanger Institute e dell'Università di Tartu hanno condotto il più grande studio genetico fino ad oggi che ha esaminato l'infertilità inspiegabile negli uomini e ha trovato un sottotipo comune del cromosoma Y che aumenta il rischio di problemi di fertilità per il portatore in una percentuale sostanziale di uomini di discendenza europea
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet357 745
29
mar 2021
Gli interventi intrauterini possono causare cicatrici che riducono la fertilità
Alcune procedure mediche eseguite all'interno della cavità uterina possono causare cicatrici e la formazione di aderenze tra i lati opposti della cavità. Queste aderenze deformano la cavità uterina e compromettono la sua capacità di accogliere gli embrioni e facilitarne lo sviluppo.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet329 756
25
mar 2021
Le donne incinte immuni ai vaccini COVID, trasmettono gli anticorpi ai neonati
Nel più grande studio del suo genere fino ad oggi, i ricercatori del Massachusetts General Hospital, del Brigham and Women's Hospital e del Ragon Institute del MGH, del MIT e di Harvard hanno scoperto che i nuovi vaccini a mRNA per il COVID-19 sono altamente efficaci nella produzione di anticorpi contro la SARS. Virus CoV-2 nelle donne in gravidanza e in allattamento. Hanno anche dimostrato che i vaccini conferiscono un'immunità protettiva ai neonati attraverso il latte materno e la placenta.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet338 744
25
mar 2021
Il sistema automatizzato di selezione degli embrioni potrebbe aumentare il successo del trattamento dell'infertilità
Il team di ricercatori della Kaunas University of Technology (KTU), Lituania, ha applicato metodi di intelligenza artificiale (AI) per valutare i dati sullo sviluppo dell'embrione umano. Il sistema basato sull'intelligenza artificiale fotografa gli embrioni ogni cinque minuti, elabora i loro dati sullo sviluppo e segnala eventuali anomalie osservate. Ciò aumenta la probabilità di scegliere l'embrione in fase iniziale più vitale e sano per le procedure di fecondazione in vitro. L'innovazione è stata sviluppata in collaborazione con Esco Medical Technologies, un produttore di apparecchiature mediche.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet354 764
24
mar 2021
L'integrazione di DHA può contrastare l'impatto dello stress materno sugli uomini non ancora nati
I ricercatori hanno scoperto le possibili ragioni della vulnerabilità maschile in utero e hanno appreso che uno specifico integratore alimentare materno chiamato acido docosaesaenoico (DHA) può proteggere dall'impatto dello stress materno nei maschi non ancora nati durante lo sviluppo iniziale.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet387 894
23
mar 2021
L'endometriosi è più comune nelle giovani donne di quanto molti medici pensino
Gli esperti medici non sono sicuri di cosa causi l'endometriosi, ma ci sono molte possibilità, incluso il flusso mestruale retrogrado (quando il tessuto endometriale si perde durante il periodo di una donna e passa inavvertitamente attraverso la tuba di Falloppio ad altre parti del corpo), fattori genetici e problemi.
tag: Trattamenti - Vedi la fonte
Tweet398 815
22
mar 2021
Quando è consigliabile congelare tutti gli embrioni nella fecondazione in vitro?
Un articolo recentemente pubblicato sul Journal of Gynecology and Women's Health da scienziati della clinica MARGen di Granada esamina gli argomenti a favore e contro il congelamento di tutti gli embrioni, dal punto di vista della sicurezza per la madre e della probabilità di ottenere una gravidanza con il trasferimento di embrioni freschi o con embrioni congelati.

Molte donne con una forte risposta alla stimolazione ovarica corrono un alto rischio per la salute se rimangono incinte nello stesso tentativo. Ciò può essere evitato rinunciando al trasferimento immediato degli embrioni derivanti dalla stimolazione e rimandando tale intervento a un momento successivo, quando il trasferimento potrà essere effettuato senza stimolazione ovarica, utilizzando embrioni precedentemente congelati.


tag: Indagine
Tweet320 685
22
mar 2021
IUD salva la fertilità nelle donne con cancro
Un comune dispositivo intrauterino (IUD) potrebbe aiutare a preservare la fertilità e ridurre la necessità di isterectomie nelle donne con cancro dell'endometrio, secondo una ricerca dell'Università del Queensland.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet506 892
20
mar 2021
Lo stile di vita migliora la fertilità nelle donne con obesità e infertilità
Un intervento sullo stile di vita rivolto alle donne con obesità e infertilità è più efficace nell'aumentare il tasso di gravidanza rispetto ai trattamenti per la fertilità, secondo uno studio presentato virtualmente a ENDO 2021, l'incontro annuale della Endocrine Society.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet353 783
19
mar 2021
Gli interferenti endocrini minacciano la qualità del seme
Un numero crescente di studi mostra che i fattori ambientali e le abitudini di vita delle donne in gravidanza svolgono un ruolo importante nella salute dei loro bambini. Ma per quanto riguarda la qualità dello sperma dei giovani?
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet382 780
16
mar 2021
Il meccanismo non DNA è coinvolto nella trasmissione dell'esperienza paterna alla prole
Un nuovo studio ha fatto un progresso significativo nel campo dell'epigenetica identificando come le informazioni ambientali vengono trasmesse da molecole non DNA negli spermatozoi. È una scoperta che fa avanzare la comprensione scientifica dell'eredità delle esperienze di vita paterna e potenzialmente apre nuove strade per studiare la trasmissione e la prevenzione delle malattie.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet351 780
26
Feb 2021
Miglioramento del tasso di fertilità e dei sintomi dell'endometriosi superficiale dopo estrazione peritoneale laparoscopica
Una gestione chirurgica tempestiva e completa e un trattamento mirato della fertilità comporterebbe una maggiore possibilità di concepimento entro due anni dall'intervento.
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet371 821
03
nov 2020
L'età dell'uomo non è un fattore determinante nelle anomalie cromosomiche degli embrioni
Uno studio canadese arriva a questa conclusione dopo aver analizzato 3.118 embrioni risultanti dalla fecondazione in vitro con sperma di uomini di tre fasce di età: meno di 39 anni, 40-49 anni e meno di 50 anni, realizzati con ovuli di giovani donatori (meno 33 anni).
tag: Indagine
Tweet340 780
04
aprile 2020
La marijuana può ridurre la fertilità nelle donne
Uno studio suggerisce che il THC nella marijuana riduce la capacità delle tue uova.
tag: Indagine - laopiniondemurcia.es
Tweet381 1029
06
Gen 2020
L'ovaio bioprotesico
Progressi verso lo sviluppo di "inchiostro" per la stampa 3D di un'ovaia bioprotesica. Un gigantesco passo avanti nella conservazione della fertilità e nel ripristino ormonale
tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet519 1433
30
novembre -0001
La nascita pretermine potrebbe essere prevista 10 settimane dopo il concepimento
Le madri a rischio di parto pretermine possono essere identificate molto prima in gravidanza rispetto a quanto consentito dai test attuali, cercando batteri e sostanze chimiche specifici nel loro liquido cervicovaginale.

Il nuovo studio, pubblicato su Journal of Clinical Investigation dai ricercatori di King's e dall'ente benefico per la gravidanza Tommy's, discute come gli indizi nel microbioma vaginale delle madri (piccoli organismi viventi che possono influenzare la salute, come batteri e virus) e il metaboloma (piccole molecole create naturalmente dal corpo, come zuccheri e acidi) può aiutare a prevedere il rischio di nascita prematura .


tag: Indagine - Vedi la fonte
Tweet321 662

In questa sezione del nostro sito vi informiamo delle ultime novità della stampa e delle notizie relative alla ginecologia, alla salute e al benessere delle donne.

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

bene
Avviso cookies
RICHIEDI UNA DATA