Passa al contenuto principale

La visita ginecologica annuale è una visita medica specialistica che viene effettuata per prevenire o diagnosticare e curare le patologie precoci che possono insorgere nelle diverse fasi della vita della donna.

La visita ginecologica dura dai 20 ai 30 minuti e comprende:

  • Colloquio personale con il ginecologo.
  • Visita ginecologica.
  • Esame per escludere l'infezione da virus del papilloma umano
  • Ecografia vaginale.
  • Esame del seno e delle ascelle.
  • Linee guida sanitarie e consulenza preventiva.
  • A seconda dell'età e/o dei risultati del colloquio personale e dell'esame, possono essere eseguiti o richiesti altri esami, come esami del sangue, citologia, mammografia, densitometria ossea, coltura del Papilloma Virus Umano, ecc.

Durante la visita potrai esporre al tuo ginecologo ogni dubbio relativo ai cambiamenti e alle esigenze che si presentano durante le diverse fasi della vita di una donna: l'inizio delle mestruazioni, l'uso di metodi contraccettivi, la preparazione alla gravidanza, la preservazione della fertilità, inizio della menopausa, ecc.

Il check-up ginecologico ti permetterà di prenderti cura della tua salute e di fare una prevenzione che può essere della massima importanza per evitare problemi futuri, ma se hai fastidi o dolori legati alle mestruazioni o ti sembra di notare dei cambiamenti nel tuo seno , fissa un appuntamento con il tuo ginecologo.

Colloquio personale con il tuo ginecologo

La visita ginecologica inizia con un colloquio personale con il tuo ginecologo, il quale, attraverso una serie di domande, completerà la tua anamnesi e potrà conoscere sia la tua situazione personale che le tue esigenze attuali, a seconda della fase della vita in cui ti trovi trova te stesso.

Visita ginecologica

Dopo il colloquio personale o l'interrogatorio clinico, il tuo ginecologo eseguirà un esame fisico, che consiste in un esame dell'addome, dei genitali esterni, della vagina e della cervice e un esame del seno.

Esame per escludere l'infezione da virus del papilloma umano

Il virus del papilloma umano (HPV) è un'infezione a trasmissione sessuale diffusa tra la popolazione e può causare qualsiasi cosa, dalle lesioni della mucosa genitale alle lesioni precancerose o diversi tipi di cancro.

La maggior parte delle persone può avere il virus e non avere sintomi, eliminare il virus con le proprie difese e non sviluppare il cancro, ma nel 15% delle donne infette il virus persiste per molti anni e può causare alterazioni cellulari che portano allo sviluppo del cancro.

Per questo motivo è importante che le donne in cui il virus persiste ricevano una maggiore attenzione e un controllo più esaustivo, in modo che sia possibile prevenire lo sviluppo di lesioni precursori del cancro.

Al Women's CD, se le nostre pazienti lo richiedono, somministriamo il vaccino contro il papillomavirus umano (HPV).

Esame del seno e delle ascelle

L'esame del seno non provoca dolore o disagio. Per escludere qualsiasi patologia, il tuo ginecologo controllerà se c'è qualche alterazione della pelle, l'eventuale presenza di noduli al seno o alle ascelle, o secrezione dai capezzoli.

Se ritenuto necessario per escludere o confermare una diagnosi, dopo la visita senologica il ginecologo può richiedere ulteriori esami, come la mammografia.

Ecografia ginecologica

L'ecografia ginecologica è un esame diagnostico rapido, innocuo e indolore che viene normalmente eseguito per via transvaginale e consente di esaminare mediante ecografia gli organi interni del bacino, con lo scopo di rilevare o escludere eventuali anomalie o patologie.

Citologia

Citologia, chiamata anche pap test, è un test rapido, semplice e indolore (anche se può essere fastidioso) che consiste nel prelevare un campione di cellule dalla vagina e la cervice  per ulteriori analisi.

L'analisi cellulare consente di rilevare lesioni precursori del cancro cervicale e possibili infezioni causate da batteri, funghi o virus, come il papillomavirus umano (HPV), una delle malattie più diffuse tra la popolazione.

A seconda delle circostanze, si consiglia di eseguire il test per la prima volta dal momento in cui iniziano i rapporti sessuali e ripetere il test, se consigliato dal proprio ginecologo, ogni 2 o 3 anni.

mammografia

Le più recenti linee guida basate sull'evidenza di esperti nel campo del rilevamento e della diagnosi del cancro al seno raccomandano che tutte le donne, a partire dall'età di 40 anni, si sottopongano a una mammografia annuale.

La mammografia è un test diagnostico sicuro e rapido (circa 20 minuti) che consente di rilevare i tumori (tra le altre patologie) prima che abbiano invaso tessuto mammario, organi distanti o linfonodi.

Grazie alla mammografia puoi identificare il cancro al seno nella sua prima fase, fino a 2 anni prima che diventi palpabile, e garantire così una diagnosi precoce che consenta di iniziare il trattamento più appropriato.

densitometria

La densitometria è un test diagnostico che determina con precisione la massa o densità ossea delle ossa, applicabile sia per la diagnosi precoce dell'osteoporosi che per il controllo della sua evoluzione.

La densitometria, un test che non provoca alcun dolore, è consigliata per iniziare a farlo nel momento in cui si verifica la menopausa.

Se la donna non presenta fattori di rischio, la cosa più importante è effettuare il controllo nei primi due anni senza estrogeni, cioè i primi due anni dopo la data dell'ultima mestruazione.

Linee guida sanitarie e consulenza preventiva

A seconda delle tue circostanze e delle tue esigenze, durante il controllo annuale il tuo ginecologo risolverà i tuoi dubbi e ti consiglierà per preservare il tuo benessere e prevenire o evitare futuri problemi di salute:

  • Metodi contraccettivi
  • preparazione alla gravidanza
  • Conservazione della fertilità
  • Vaccino contro il virus del papilloma umano
  • Cura per la menopausa
  • Prevenzione dell'osteoporosi
  • Linee guida e abitudini generali di salute in base alla fascia di età.

Al femminile, al tuo fianco in tutte le fasi della vita

Le società scientifiche e le linee guida della pratica clinica raccomandano alle donne di sottoporsi a controlli ginecologici ogni anno dopo i 40 anni, ma se hai dubbi, fastidi o dolori, non aspettare e fissa un appuntamento con il tuo ginecologo.

  • Se hai disturbi vaginali.
  • Se hai periodi dolorosi.
  • Se soffri di dolore pelvico sotto forma di crampi una o due settimane prima o dopo le mestruazioni.
  • Se il tuo ciclo è molto irregolare o molto abbondante.
  • Se avverti disagio o dolore durante o dopo il rapporto sessuale.
  • Se noti un nodulo o noti cambiamenti nella forma o nel volume del seno.
  • Se hai iniziato ad avere rapporti sessuali o inizierai ad averli.
  • Se vuoi prepararti alla gravidanza o se pensi che sia conveniente preservare la tua fertilità.

In Women's CD, hai a tua disposizione un team ampio, completo e multidisciplinare di professionisti in ginecologia e ostetricia che ci permette di offrirti una soluzione completa, efficace e aggiornato, in ogni momento e di fronte a qualsiasi circostanza medica.

Vogliamo essere al tuo fianco in tutte le fasi e circostanze della vita dall'adolescenza all'età adulta.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

    È importante mantenere periodicamente un controllo ginecologico a scopo puramente preventivo, pertanto si raccomanda che, almeno una volta all'anno, a visita ginecologica poter diagnosticare tempestivamente qualsiasi anomalia o alterazione o prevedere i problemi che potrebbero sorgere.

    La visita ginecologica È una visita importante per la cura della salute delle donne e un modo molto importante per prevenire possibili disturbi come Papilloma-virus umano. Se hai domande su questa procedura medica, non esitare a contattarci.

    En Barcellona femminile Troverai, indipendentemente dalla fase in cui ti trovi, professionisti impegnati a prendersi cura della tua salute.


    Le visite ginecologiche Dovrebbero essere iniziati dall'età di 25 anni o prima se iniziano ad avere rapporti sessuali, l'obiettivo di questa revisione è prevenire malattie e rischi e diagnosticare in anticipo eventuali patologie. Nel controllo ginecologico il Apparato genitale e mamas con particolare attenzione alla rilevazione di cancro ginecologico, la cancro al seno e malattie sessualmente trasmissibili.

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA