Passa al contenuto principale
Il trattamento per l'ipertensione durante la gravidanza previene i rischi per il cuore materno

Il trattamento per l'ipertensione durante la gravidanza previene i rischi per il cuore materno

I tassi di ipertensione durante la gravidanza sono in aumento a livello globale. Le ultime statistiche indicano che l'ipertensione durante la gravidanza è la seconda causa di morte materna nel mondo.

L'ipertensione durante la gravidanza è una delle principali cause di complicanze e morte materne e fetali legate alla gravidanza, aumentando i rischi di malattie cardiovascolari immediatamente o subito dopo il parto e per anni dopo la gravidanza.

Secondo una nuova dichiarazione scientifica del American Heart Association pubblicato sulla rivista Ipertensione, il trattamento per l'ipertensione durante la gravidanza sembra sicuro e può ridurre il rischio materno di ipertensione grave senza aumentare i rischi fetali e neonatali.

Esperti in ostetricia e ginecologia, medicina materno-fetale, cardiologia, nefrologia, ipertensione e medicina interna hanno esaminato e analizzato studi di qualità incentrati sull'ipertensione durante la gravidanza, compresa l'ipertensione gestazionale e la preeclampsia, e hanno concluso che il trattamento dell'ipertensione durante la gravidanza è sicuro ed efficace e può essere utile a soglie più basse di quanto si pensasse in precedenza.

La preeclampsia può colpire tra il 5% e il 7% delle gravidanze, ed è responsabile di oltre 70.000 morti materne e 500.000 nati morti ogni anno nel mondo”.

“Per decenni, i benefici del trattamento della pressione sanguigna per le donne in gravidanza non sono stati chiari. E c'erano preoccupazioni per il benessere fetale dovute all'esposizione a farmaci antipertensivi ", ha affermato Vesna D. Garovic, direttore della divisione di nefrologia e ipertensione nel dipartimento di ostetricia e ginecologia della Mayo Clinic a Rochester, nel Minnesota.

Le malattie cardiovascolari, che includono ictus e insufficienza cardiaca, rappresentano attualmente fino alla metà di tutte le morti materne. E i ricoveri per ictus legati alla gravidanza sono saliti alle stelle negli ultimi anni.

La preeclampsia, che si verifica quando l'ipertensione durante la gravidanza è accompagnata da segni di problemi al fegato o ai reni, colpisce dal 5% al ​​7% delle gravidanze ed è responsabile di oltre 70.000 morti materne e 500.000 morti fetali in tutto il mondo ogni anno, secondo l'American Heart Association.

"Dato il numero crescente di casi di ipertensione durante la gravidanza, insieme alle complicazioni legate all'ipertensione, il problema è diventato una crisi di salute pubblica", ha spiegato la dott.ssa Vesna D. Garovic.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA