Passa al contenuto principale
Adolescenti, l'incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili raddoppia

Adolescenti: raddoppia l'incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili

L'età in cui iniziano i rapporti sessuali è diminuita e le infezioni sessualmente trasmissibili come gonococco, clamidia e sifilide sono aumentate tra i giovani spagnoli di età compresa tra i 15 e i 19 anni, secondo gli ultimi dati del periodo 2016-2019 del Centro nazionale di epidemiologia .

Le  enfermedades trasmesso sessualmente sono infezioni causate da batteri, funghi, virus e parassiti che si trasmettono da una persona all'altra attraverso il sangue, lo sperma e/o i fluidi vaginali, principalmente durante i rapporti sessuali

Tra gli adolescenti, l'incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili è raddoppiata, come avvertito in una dichiarazione congiunta dell'Associazione spagnola di pediatria (AEP), della Società spagnola di medicina dell'adolescenza (SEMA) e della Società spagnola di malattie infettive pediatriche (SEIP).) in occasione di Giornata Europea della Salute Sessuale (14 febbraio).

Le malattie sessualmente trasmissibili si trasmettono facilmente attraverso rapporti sessuali non protetti.

Gli esperti hanno mostrato la loro preoccupazione perché tutto indica che, sebbene l'età di inizio dei rapporti sessuali diminuisca, gli adolescenti ricevono poche informazioni di qualità sui comportamenti a rischio, la prevenzione e la salute sessuale.

"Gli adolescenti non si sentono a proprio agio parlando di sessualità con il loro ambiente mancano di informazioni legittimate dalla famiglia, dalla scuola e dai professionisti e che non favoriscono un comportamento responsabile”, sostengono fonti SEMA.

È necessario tenere conto che il malattie sessualmente trasmissibili si trasmettono facilmente durante i rapporti sessuali non protetti e che, poiché queste malattie spesso non causano sintomi, è possibile essere infettati e diffonderli, e non esserne consapevoli.

PRIMA VISITA GINECOLOGICA IN ADOLESCENZA

Non c'è un'età precisa per andare dal ginecologo per la prima volta, ma dai 12-13 anni può essere conveniente portare l'adolescente al consulto ginecologico per iniziare a familiarizzare con gli esami, chiarire dubbi sul periodo, l'igiene intima, i metodi contraccettivi e la salute sessuale.

È anche molto necessario andare dal ginecologo se hai iniziato o stai per iniziare un rapporto sessuale e se il tuo ciclo fa male (prima, durante, dopo), se il tuo ciclo è irregolare (ritardato o precoce) o se il sanguinamento è molto abbondante.

Una volta all'anno e ogni volta che si hanno dubbi o fastidi, è consigliabile recarsi dal ginecologo, ricevere le informazioni del caso ed eseguire gli esami e gli esami che escludono una malattia o, se del caso, avviare la cura più adeguata.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA