Passa al contenuto principale

Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) | Origine, causa e trattamento

Origine e causa della sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)

Ancora oggi l'origine della Sindrome di Ovaie policistiche (SOQ). Si ritiene che ci sia un'importante componente genetica, in quanto questo disturbo è comune che si manifesti in diversi membri della stessa famiglia. Tuttavia, è anche probabile che la dieta e l'esposizione alle tossine ambientali possano svolgere un ruolo rilevante nella sua genesi. La spiegazione più accettata è una miscela di fattori genetici e ambientali.

Difficoltà nel raggiungere una gravidanza naturale a causa della PCOS

L'elevata prevalenza di questo disturbo nelle giovani donne lo rende una delle cause più comuni di infertilità.

Lo squilibrio ormonale presente in questi casi ha un impatto diretto sulla fertilità, ostacolando lo sviluppo fisiologico dell'ovaio. Questa alterazione si traduce in difficoltà di ovulazione. Senza un'ovulazione regolare, ottenere una gravidanza naturale è più difficile. Tuttavia, si può dire che non tutti i pazienti con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) sono sterili, E che in caso di sofferenza, esistono soluzioni molto efficaci per ottenere la preziosa gravidanza. 

Trattamenti di fertilità per PCOS

Il primo consiglio fondamentale per questi pazienti è di perdere peso, se sono in sovrappeso o obesi. È stato dimostrato che nei casi di obesità in pazienti con sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), Seguendo una dieta rigorosa accompagnata da una routine di esercizio fisico quotidiano, riesce a ridurre il proprio peso e ripristinare le ovulazioni spontanee nella maggior parte delle pazienti senza bisogno di nessun altro intervento terapeutico. Inoltre, con questa misura è possibile controllare il metabolismo degli zuccheri ed evitare future complicazioni metaboliche.

Se necessario e la gravidanza non viene spontanea, l'opzione più consigliabile è quella di rivolgersi a uno specialista. A seconda dei casi, e dopo una valutazione congiunta della coppia, il professionista indicherà se necessitano di un trattamento di riproduzione assistitae quale di questi è il più consigliato per il tuo caso. Questi trattamenti andrebbero dall'induzione dell'ovulazione all'aiutare la paziente a ovulare, a inseminazione artificialeo anche un file fecondazione in vitro se necessario.

A seguito degli opportuni trattamenti, le possibilità di successo in questi casi superano l'80%

Questa voce ha 0 commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

bene
Avviso cookies
RICHIEDI UNA DATA