Passa al contenuto principale
Sindrome premestruale, spazi verdi, alleviare i sintomi

Sindrome premestruale: gli spazi verdi alleviano i sintomi?

La sindrome premestruale (PMS) causa sintomi psicologici e fisici ad un certo punto della loro vita fino al 20% delle donne in età riproduttiva: ansia, difficoltà a dormire, dolore addominale, tensione mammaria, mal di testa, ecc. Uno studio scientifico ha analizzato per la prima volta il rapporto tra le PMS e la presenza di spazi verdi urbani.

Lo studio condotto dal Barcelona Institute for Global Health (ISGlobal) e dall'Università di Bergen è stato condotto con i dati di più di 1.000 donne norvegesi e svedesi di età compresa tra 18 e 49 anni.

I ricercatori hanno deciso di studiare fino a che punto abitare vicino a spazi verdi urbani potrebbe essere utile per alleviare i sintomi della sindrome premestruale e se questa relazione potesse essere mediata dall'indice di massa corporea (BMI), dall'inquinamento atmosferico o dall'attività fisica.

Le donne che hanno partecipato allo studio hanno compilato un questionario sul loro stile di vita, salute riproduttiva e frequenza dell'attività fisica, e hanno indicato se soffrivano di uno qualsiasi degli otto sintomi più comuni della sindrome premestruale.

  • Dolore addominale
  • Seni teneri
  • Mal di testa
  • Difficoltà a dormire
  • Irritabilità
  • Ansia
  • Maggiore sensibilità
  • depressione

Le conclusioni dello studio, pubblicato sulla rivista Ambiente internazionale, ha mostrato che le donne che vivevano in aree e quartieri con più spazi verdi soffrivano di meno sintomi di sindrome premestruale e, soprattutto, minore probabilità di soffrire fino a quattro degli otto sintomi indagati.

Lo stress può peggiorare i sintomi della sindrome premestruale aumentando i livelli dell'ormone cortisolo".

"Tre dei quattro sintomi che sono migliorati con l'esposizione agli spazi verdi erano psicologico, il che è coerente con quanto già sapevamo: il contatto con la natura è utile per ridurre lo stress e migliorare la salute mentale", ha spiegato Kai Triebner, ricercatore presso l'Università di Bergen e primo autore della pubblicazione. "Lo stress può peggiorare i sintomi della sindrome premestruale aumentando i livelli dell'ormone cortisolo, che, a sua volta, potrebbe essere associato ad un aumento del rilascio di progesterone, che è stato collegato all'insorgenza dei sintomi della sindrome premestruale", ha detto.

PREVALENZA E TRATTAMENTI DELLA SINDROME PREMESTRUALE

I disturbi premestruali influiscono sul benessere e sulla salute di milioni di donne in tutto il mondo.

Un gran numero di donne prova disagio fisico nei giorni precedenti le mestruazioni. Generalmente questi sintomi sono lievi, ma possono anche essere così acuti da diminuire la qualità della vita della donna fino a renderli addirittura invalidanti.

Oltre ai trattamenti medici o farmacologici, ci sono opzioni relative a cambiamenti nella dieta, esercizio fisico appropriato o gestione dello stress che possono risolvere o mitigare i sintomi e migliorare la qualità della vita di una donna.

Le donne che soffrono dei sintomi della Sindrome premestruale non devono minimizzare il dolore o il disagio: è meglio rivolgersi al proprio ginecologo affinché possa stabilire una diagnosi accurata che permetta il trattamento più appropriato.

Donne, al tuo fianco

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi fare delle domande, non esitare a contattarci:

Whatsapp: 34 934 160 606

e-mail: info@donne.es

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA