Passa al contenuto principale
Womens, la tua clinica ginecologica a Barcellona Esperienza nella prevenzione e nel trattamento dell'incontinenza urinaria

Incontinenza urinaria femminile: prevenzione e cure

Il primo passo è recarsi nello studio dello specialista, parlare con lui e spiegare cosa sta succedendo. È essenziale che il tuo ginecologo conosca la tua situazione personale ed esegua gli studi necessari (esame obiettivo, studi analitici, radiologici e urodinamici) per arrivare alla diagnosi corretta e iniziare il trattamento più efficace.

A seconda del tipo di incontinenza urinaria, i trattamenti comprendono farmaci, terapia fisica, esercizi di rafforzamento del pavimento pelvico e diverse soluzioni chirurgiche.

Per decidere e iniziare il trattamento più appropriato è molto importante conoscere i sintomi e chiarire il tipo di incontinenza e le sue cause.

Tipi di incontinenza

  • Se quando si ride, si tossisce, si starnutisce o si sollevano pesi si verifica una perdita involontaria di urina, potrebbe essere Incontinenza urinaria da sforzo.
  • Se hai un improvviso bisogno di urinare (quando senti l'acqua scorrere o stai per tornare a casa), ma non puoi fare nulla per fermarlo, potrebbe essere Incontinenza urinaria da urgenza.
  • Se i sintomi o le circostanze sono combinati, potrebbe anche essere misto, stress e incontinenza da urgenza.
  • E, in ogni caso, possono esserci altre cause che è indispensabile rilevare, come malattie neurologiche, alterazioni dell'uretra, consumo di alcuni farmaci, ecc.

Come prevenire o ridurre al minimo l'incontinenza

In Women's sappiamo che prendersi cura di sé e fare una buona prevenzione può essere il miglior trattamento per l'incontinenza urinaria.

Pertanto, consigliamo ai nostri pazienti quanto segue:

  • Dopo la gravidanza (e ai tuoi controlli annuali) è fondamentale che il tuo ginecologo controlli lo stato dei muscoli del pavimento pelvico e ti consigli su come fare una buona prevenzione.
  • Segui una dieta equilibrata ed evita di essere in sovrappeso.
  • Se fumi, smetti ed evita la tosse cronica.
  • Riduci o elimina dalla tua dieta il consumo di caffè, tè, alcolici, bibite e cibi piccanti.
  • Non bere prima di andare a dormire o prima di fare esercizio fisico.
  • Aumenta il consumo di fibra per evitare la stitichezza.
  • Non "trattenere" e urinare regolarmente per non forzare la vescica
  • Evita esercizi o sport d'impatto.
  • Esercita e rafforza i muscoli che circondano la zona vaginale e anale del pavimento pelvico, ma fallo sempre con il consiglio di un fisioterapista specializzato,

E ricorda che, per quanto minimo il sintomo, per quanto aneddotico possa sembrare, è consigliabile che ti rechi dallo studio del tuo ginecologo perché prima applicheremo le misure appropriate, più facile sarà risolvere la situazione.

Prendi un appuntamento con il nostro team

    Questa voce ha 0 commenti

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.cookie di plugin

    bene
    Avviso cookies
    RICHIEDI UNA DATA